rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Centocelle Quadraro / Via Casilina, 727

Vandalizzata la sede di Radio Soccorso Roma. Capponi: “Gesto igobile, ripartiamo più forti”

In programma lavori di ritrutturazione all'ex casa cantoniera

Neanche il tempo di tagliare il nastro e inaugurare la struttura che i vandali hanno fatto visita a quella che dovrebbe diventare la nuova sede di Radio Soccorso Roma ODV. Tubi tagliati e caldaia devastata presso l’ex casa cantoniera al civico 727 di via Casilina, a Centocelle. Marco Capponi, presidente dell’associazione di protezione civile ha commentato ai nostri taccuini: “E’ un gesto ignobile ma noi non ci fermiamo, ripartiamo più forti di prima”.

Durante il periodo della pandemia i volontari di Radio Soccorso Roma ODV – abitualmente impegnati nelle zone del IV municipio – hanno assistito circa 400 famiglie. Hanno avviato una raccolta di generi alimentari supportando le fragilità e creando anche un magazzino come deposito per le emergenze. Il loro impegno ha toccato il cuore degli attivisti del comitato di quartiere di Casal Monastero che hanno offerto loro un appoggio presso la sede di via Poppea Sabina. A Casal Bruciato, invece, l’associazione ha il parcheggio dei mezzi di soccorso.

“Abbiamo partecipato a un bando regionale e abbiamo vinto la gestione e l’utilizzo di una ex casa cantoniera in via Casilina. In attesa della firma del contratto – ha spiegato Capponi – ci sono state consegnate le chiavi così da avere la possibilità di ristrutturare e arredare”. L’amara scoperta qualche giorno fa, quando i volontari si sono recati presso la sede per un sopralluogo finalizzato all’installazione di antifurto. “Abbiamo trovato la serratura spaccata, le tubature tagliate e la caldaia spaccata” ha spiegato Capponi. “E’ un gesto ignobile che condanniamo fortemente, non ci spaventiamo e partiamo più forti di prima” ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandalizzata la sede di Radio Soccorso Roma. Capponi: “Gesto igobile, ripartiamo più forti”

RomaToday è in caricamento