rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Allarme furti / Centocelle / Via delle Mandragore

L'asilo nido saccheggiato dai ladri 8 volte in 10 giorni: genitori in protesta

"L'albero azzurro", nido che si trova in via delle Mandragore, da mesi è nel mirino dei ladri. Per chiedere più controlli da parte delle forze dell'ordine i genitori hanno organizzato un flash mob

Il problema dei furti e degli atti vandalici nelle scuole del municipio V è ormai noto. Ma ci sono strutture in cui questi episodi sono diventati una vera piaga, con episodi quasi quotidiani. È il caso dell’asilo nido “L’albero azzurro”, in via delle Mandragore, in prossimità del parco Madre Teresa di Calcutta. Una struttura saccheggiata otto volte in dieci giorni. Con la conseguente esasperazione del personale scolastico e dei genitori che nel pomeriggio di venerdì 17 hanno organizzato una manifestazione per chiedere più controlli da parte delle forze dell'ordine. 

L’ultimo tentativo

“Non ne possiamo più – spiega una delle mamme, Valeria Nicole Tocci -. L’ultimo tentativo è avvenuto giovedì 15 maggio, intorno alle 18. Era ancora giorno e molti genitori dei 92 bimbi che frequentano la scuola erano ancora nelle vicinanze dell’edificio, al parco Madre Teresa di Calcutta, quando ignoti hanno tentato di nuovo di introdursi nella scuola. Era praticamente pieno giorno, questo aumenta la preoccupazione di noi genitori”. Oltre alla questione sicurezza ce n’è un’altra: “Molto spesso arriviamo il lunedì davanti all’asilo e lo troviamo chiuso – spiega Tocci – perché i ladri si sono di nuovo introdotti nel finesettimana ed è dunque necessario sanificare l’edificio. Altre volte, invece, i ladri portano via il cibo e la scuola non può garantire il pranzo ai bambini. La situazione è diventata insostenibile. Come genitori abbiamo chiesto anche delle inferriate e delle grate per proteggere gli ingressi della scuola”. La situazione è precipitata negli ultimi due mesi: “In precedenza è capitato che entrassero i ladri, magari per rubare attrezzature o elettrodomestici, ma ora i furti sono diventati quasi quotidiani e, soprattutto, per portare via cose di scarso valore economico come gli abiti e le scarpe delle educatrici o il cibo destinato al pranzo dei bambini”.

La questione del parco

L’asilo si trova nelle vicinanze del parco Madre Teresa di Calcutta “e questo è parte del problema” secondo i genitori. Quell’area verde, infatti, si trova in condizioni di degrado e abbandono più volte denunciate dai residenti.  Nel giugno del 2023, proprio davanti a uno degli ingressi del parco, in viale delle Gardenie, fu ritrovato il cadavere di un uomo con ferite d'arma da taglio alla gola e al fianco. L'area verde, inoltre, è nota anche come "parco dell'amore" perché frequentato spesso dalle prostitute che lavorano sul vicino viale Palmiro Togliatti. Tutti elementi che non fanno che aumentare la preoccupazione dei genitori. L’area verde, non a caso, è stata inserita tra i primi 16 interventi già finanziati del progetto “100 parchi per Roma”. “La nostra idea – aveva spiegato l'assessore all'Ambiente del municipio V, Edoardo Annucci, presentando gli interventi di restyling - è che una volta reso il parco di nuovo fruibile ai cittadini, restituendolo alla sua funzione, si scoraggino anche criminalità e attività illecite nell'area". Ma in attesa di questi interventi il problema rimane.

La manifestazione

Per denunciare la situazione e chiedere una maggiore presenza delle forze dell’ordine nell’area della scuola, i genitori hanno organizzato una manifestazione nel pomeriggio di venerdì 17, dalle 17 alle 21, a cui parteciperà anche l’assessora alla Scuola del municipio V, Cecilia Fannunza: “L’obiettivo - spiega - è chiedere al prefetto un presidio maggiore da parte delle forze dell’ordine in un territorio così delicato. Il contorno della vicenda sta assumendo dimensioni preoccupanti”. Genitori, bambini e rappresentanti del municipio hanno sfilato esponendo striscioni con scritto "Basta ladri a scuola" e "Siamo bambini, qui si entra per giocare, non per rubare", in cui i piccoli hanno impresso le loro impronte con la vernice. 

Un allarme diffuso

Il problema dei furti nelle scuole tocca molte altre scuole del municipio V, tra le più bersagliate c’è l’asilo nido “I giocosi anatroccoli”, in via Prenestina Vecchia 490, che ha subito 6 furti nelle ultime settimane. Senza contare che nell’area sono state trovate spesso, oltre ai rifiuti ingombranti, anche alcune siringhe usate. Alla scuola Pezzani, invece, sono stati rubati 40 computer, lasciando la struttura priva di qualsiasi supporto digitale. Una situazione che ha spinto il minisindaco, Mauro Caliste, a chiedere più volte di aumentare i controlli delle forze dell’ordine intorno alle scuole più colpite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'asilo nido saccheggiato dai ladri 8 volte in 10 giorni: genitori in protesta

RomaToday è in caricamento