rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Centocelle Centocelle / Via Pietro Romualdo Pirotta, 95

Andrea Pazienza, "Un segno indelebile": a Centocelle le opere del grande fumettista

Manifesti, scritti, pensieri, appunti, fotografie e video: la Galleria La Farandola a Centocelle ospita una mostra dedicata a uno dei più grandi fumettisti italiani di sempre

Il 4 aprile alle ore 11.00 presso la Galleria Artistica dell’Associazione “La Farandola” (via Pirotta 95) verrà inaugurata la mostra “Un segno indelebile”…Andrea Pazienza nelle scuole, in collaborazione con il Centro lettura “Alessandro Grazia” onlus e patrocinata dal Municipio Roma V, dall’Assessorato alla cultura, creatività e promozione artistica di Roma Capitale e dalla Regione Lazio.

Grazie al prezioso supporto di Mariella Pazienza, sorella di Andrea, saranno esposti manifesti, scritti, pensieri, appunti, fotografie e video che ci permetteranno di ripercorrere l’infanzia dell’artista con i suoi primi disegni scolastici, fino alla maturità con vere e proprie storie di fumetti.

BORSE DI STUDIO PER COINVOLGERE I PIU' GIOVANI - In linea con gli obiettivi di crescita del senso artistico e coinvolgimento delle giovani generazioni saranno istituite 10 borse di studio artistiche indirizzate alle scuole secondarie di I grado classi III del Municipio Roma V, e le scuole secondarie di II grado, istituti superiori artistici e grafici, classi II,III,IV dei Municipi di Roma Capitale e Provincia.

La consegna delle Borse di studio sarà effettuata il giorno 8 maggio al termine dell’incontro culturale che si terrà presso la galleria espositiva, alla presenza del Presidente del Municipio Roma V, Giammarco Palmieri e dell’Assessore municipale alla cultura, Nunzia Castello e delle altre autorità che hanno patrocinato l’evento.


“ Alla luce del particolare momento storico ed economico che stiamo vivendo, è fondamentale aiutare le giovani generazione a seguire le proprie passioni e a realizzare i loro sogni – dichiara Palmieri – ritengo che l’Amministrazione possa e debba essere uno strumento di supporto alla comunità nel raggiungimento degli obiettivi fondamentali di qualità della vita e benessere. La mostra e ancor più le borse di studio, rappresentano un aiuto significativo per la diffusione della cultura sul territorio e la possibilità per dieci ragazzi tra i più meritevoli di essere un passo più vicini alla realizzazione dei propri desideri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Pazienza, "Un segno indelebile": a Centocelle le opere del grande fumettista

RomaToday è in caricamento