Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Centocelle Via Prenestina

Pioggia e tombini intasati: via Prenestina allagata dopo un'ora di temporale

I disagi all'altezza dell'incrocio con viale Togliatti, davanti la sede del V Municipio. Sul posto vigili del fuoco e polizia locale

Centocelle come Venezia con la via Prenestina come piazza San Marco, con l'acqua alta. E' bastata poco più di un'ora di pioggia per far allagare la strada con automobilisti in panne e vetture in sosta sommerse sino al finestrino. Siamo all'altezza dell'incrocio con viale Palmiro Togliatti, nel piazzale antistante la sede del V Municipio. Qui, come lo scorso 14 di giugno, è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco e degli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale in ausilio agli automobilisti in difficoltà. A determinare l'allagamento tombini e caditoie ostruite. 

Allagamento Prenestina 9 ottobre 2018

Via Prenestina allagata 

Un problema endemico, che si manifesta ogni qual volta che piove forte, anche solamente per poco più di un'ora come accaduto nella giornata di martedì 9 ottobre. A subire il disagio anche i passeggeri dei mezzi pubblici, come mostra un video postato dal PD Roma V in cui si vede l'acqua invadare il bus che apre le porte alla fermata. "Ancora allagamenti nel V Municipio a causa delle caditoie ostruite (...) Il punto incriminato è l'incrocio tra viale Palmiro Togliatti e via Prenestina, davanti alla sede del municipio. Proprio come abbiamo documentato lo scorso 14 giugno". 

Bandi e manutenzione

Che fine ha fatto la manutenzione delle caditoie? I bandi per affidare il servizio sono partiti in ritardo. Due gare pubbiche per l'assegnazione dei lavori sbloccate dopo un primo stop dell'Anac, la prima per le strade della Grande viabilità (800 chilometri di competenza del dipartimento Lavori pubblici) da 2 milioni e 400mila euro divisi in quattro lotti da 600mila, la seconda per gli 8mila chilometri di viabilità secondaria in capo ai municipi da 1 milione e 400mila euro. Sono fondi del Giubileo, inutilizzati, ed entrambi i bandi durano un anno. La presentazione delle offerte è scaduta a fine agosto. Sulla carta gli affidamenti dovrebbero avvenire entro due, tre mesi da quella data. Ad oggi dell'esito si sono perse le tracce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia e tombini intasati: via Prenestina allagata dopo un'ora di temporale

RomaToday è in caricamento