rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Centocelle Centocelle / Piazza dei Mirti

"A Centocelle il monolite rimosso all’Aventino"

Il Cdq Centocelle Storica chiede formalmente al Sindaco di poter ospitare l'opera d'arte ispirata a Mondrian e rimossa da viale Aventino

Quel che tra le rovine del centro viene considerato di troppo può ben diventare un piccolo tesoro in periferia. Così almeno la pensano i membri del Comitato di Quartiere Centocelle Storica che ieri hanno scritto una lettera aperta al Sindaco Marino e al Presidente del Municipio V Giammarco Palmieri per chiedere in dono il monolite installato abusivamente su viale Aventino, e poi rimosso dopo la segnalazione dello stesso artista. 

"Naturalmente - scrive il comitato - si tratta di una proposta da valutare sotto i diversi apetti non essendo noi a conoscenza di quale sia il corso giuridico/giudiziario conseguente all'apposizione arbitraria dell'opera e alla successiva rimozione della stessa dal contesto archeologico in cui fu posizionata. Di questa nostra iniziativa non è stato informato l'artista, pertanto, se avesse buon seguito la nostra richiesta, sarà cura dell'Amministrazione avviare il giusto percorso anche sotto questo profilo (ad. esempio per eventuali corrispettivi relativi ai diritti d'autore, per la stima e la remunerazione del costo/valore dell'opera, ecc)".

Secondo il comitato di Centocelle Storica le possibile ubicazioni del monolite bifronte potrebbero essere piazza dei Mirti, piazza dei Gerani, piazza San Felice, o il parco di Centocelle dove tra non molto inizieranno i lavori di riqualificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Centocelle il monolite rimosso all’Aventino"

RomaToday è in caricamento