rotate-mobile
Velletri Velletri / Via Colle Ottone Basso

Tapioco, Come fosse, Antani diventano vini d'eccellenza. E non è una supercazzola

L'azienda veliterna presenterà i suoi nuovi vini sabato 17 ottobre al Taste of Excellence a Roma. Spazio anche alle degustazioni e allo spettacolo di Gianmarco Tognazzi

L'azienda veliterna La Tognazza è pronta a presentare le sue nuove etichette di vini ispirati alla selezione del grande Ugo Tognazzi e lo farà il prossimo 17 ottobre in una speciale serata speciale all’interno del Taste of Excellence, il salone delle eccellenze enogastronomiche di Roma.

Tre momenti diversi a partire dalle ore 20.30: prima la presentazione dei tre vini Antani, Tapioco e Come Se Fosse con Alessandro Capria, amministratore della Tognazza e poi spazio al teatro con "L’Abbuffone", il reading-spettacolo tratto dal libro omonimo di Ugo Tognazzi, edito da Avagliano Editore, e interpretato dal figlio GianMarco Tognazzi e Marco Paparella, e per concludere un originale e divertente show-cooking con GianMarco e lo chef Davide del Duca di Osteria Fernanda, alle prese con le ricette originali di Ugo.

La Tognazza sarà presente al Taste of Excellence per tutta le tre intere giornate, dal 17 al 19 ottobre dalle ore 12 alle ore 21, per far degustare i propri vini ad operatori del settore e pubblico appassionato. 

La Tognazza, che sorge nel cuore delle campagne di Velletri, promuove il made in Italy e le eccellenze del territorio e rinnova la passione per la cucina e il buon mangiare che fu di Ugo Tognazzi, grazie a un rinnovato dinamismo promosso dal figlio Gianmarco.

“Tapioco, Come Se Fosse, Antani… ma questa non è una supercazzola. E’ la linea dei nostri vini, completamente rinnovata – spiega Gianmarco Tognazzi presentando i suoi vini -  Un lavoro lungo che ha portato a un salto di qualità nella nostra produzione. A questo passo in avanti nel gusto abbiamo voluto aggiungere anche un cambio d’immagine".

"Un’esigenza che sentivamo da un po’ di tempo in effetti, così abbiamo affiancato all’etichetta originale (disegnata da Ugo) una nuova etichetta, con un design più moderno, che sa farsi notare. E tengo anche a dire, che ci siamo rinnovati, com’è giusto che ogni azienda faccia,  ma senza perdere di vista i valori che ci siamo imposti come azienda enogastronomica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tapioco, Come fosse, Antani diventano vini d'eccellenza. E non è una supercazzola

RomaToday è in caricamento