Giovedì, 29 Luglio 2021
Velletri Piazza Cairoli

Velletri: va in escandescenza durante un processo, arrestato

Un uomo di 42 anni di Anzio è stato arrestato dai carabinieri di Velletri dopo essere inveito contro il Pubblico Ministero durante un'udienza in tribunale dove era coinvolta una parente

I Carabinieri di Velletri hanno arrestato un 42enne, residente ad Anzio, per danneggiamento durante un’udienza dibattimentale e interruzione di un ufficio. 

L’uomo stava assistendo ad un processo nel quale era coinvolta una sua parente ed improvvisamente, durante il processo, non contento dell’operato del Giudice, ha dato in escandescenze insultando il Pubblico Ministero presente in aula e colpendo con pugni e calci la porta d’ingresso dell’aula di udienza, della quale ha addirittura frantumato il vetro.

A causa del parapiglia creatosi, il giudice è stato costretto a sospendere temporaneamente l’udienza, mentre i Carabinieri in servizio di assistenza alle aule dibattimentali sono intervenuti bloccando e arrestando l’uomo.
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri: va in escandescenza durante un processo, arrestato

RomaToday è in caricamento