Giovedì, 5 Agosto 2021
Velletri Piazza Cairoli

Velletri: scoperto un deposito abusivo di eternit

Un imprenditore di Velletri è stato arrestato dopo che i carabinieri di Nemi hanno scoperto un deposito abusivo di eternit in un terreno di sua proprietà nella campagna veliterna

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Nemi a seguito di specifico servizio svolto in collaborazione con il personale specializzato dell’Asl – Roma H di Albano Laziale, hanno deferito in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria, per violazione della normativa ambientale un imprenditore edile di Velletri.

L'uomo in un  terreno incolto di sua proprietà di circa 500 metri quadrati, sito nell’agro del comune di Velletri aveva allestito un deposito abusivo di materiale inerte edilizio e materiale speciale “eternit” e “pcb”, senza la prescritta licenza e autorizzazione sanitaria.

L’informazione era stata reperita d’iniziativa dai militari nell’ambito di un precedente servizio di perlustrazione. Ora tutta l’area interessata nonché il materiale ivi contenuto sono stati sottoposti a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri: scoperto un deposito abusivo di eternit

RomaToday è in caricamento