Velletri

Affinita (Moige)_ "A Velletri atto grave. La scuola isoli i bulli”

"La scuola deve garantire la loro sicurezza"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Quello accaduto a Velletri è un fatto gravissimo, che dimostra ancora una volta come il bullismo sia un fenomeno diffuso, soprattutto tra i banchi. La scuola deve avere il coraggio di isolare i comportamenti pericolosi e affrontare il tema, in tutte le sue declinazioni, in maniera aperta e consapevole. Noi genitori non possiamo assistere passivamente a questi episodi e limitarci a sperare che non accada ai nostri figli. La scuola deve garantire la loro sicurezza, dotando studenti e professori degli strumenti necessari per riconoscere e isolare i bulli: è necessario predisporre specifici percorsi di rieducazione sociale, per prevenire nuovi atteggiamenti violenti o intimidatori". Così Antonio Affinita, direttore generale Moige - movimento genitori.

"I bulli non devono essere ignorati, ma contrastati attraverso azioni concrete che impediscano loro di fare del male ai compagni di classe. In questo, presidi e docenti devono sentirsi in prima linea e attivare con i genitori una rete di comunicazione, che tuteli i nostri figli" conclude Affinita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affinita (Moige)_ "A Velletri atto grave. La scuola isoli i bulli”

RomaToday è in caricamento