Velletri Via della Stazione

Raddoppio della linea Ciampino-Velletri: raccolta di firme straordinaria

Il comitato cittadino per il raddoppio della linea ferroviaria Ciampino-Velletri promuove per giovedì prossimo una raccolta firme in tutte le stazioni per chiedere alla Regione Lazio il raddoppio della linea

Giovedì 17 febbraio il Comitato per il raddoppio della Ciampino-Velletri promuove una raccolta firme nelle stazioni di Velletri, Cecchina, Pavona e Ciampino.

I volontari saranno presenti anche sui treni 7204 (6:32 da Velletri), 7206 (7:00 da Velletri), 7208 (7:26 da Velletri) e 7210 (8:27 da Velletri).

Le istituzioni locali sono state invitate a Pavona per le 8:40 (in corrispondenza del transito del 7210) e quindici  associazionisi sono già mobilitarte per una proposta concreta che interessa tutti e che contribuirà a ridurre l'inquinamento, il traffico e a migliorare la qualità della vita di oltre 220.000 persone.

Così il Comitato Cittadino spiega lo spirito dell'iniziativa: "Chiediamo alla Regione Lazio e al Ministero delle Infrastrutture il raddoppio completo della linea ferroviaria Ciampino-Velletri, come hanno già fatto nel 2000 da Roma a Cesano e stanno facendo ora tra Cesano e Bracciano".

"Raddoppiare i binari - continua il comitato - significa poter avere un treno ogni 15 minuti nelle ore di punta, eliminare il sovraffollamento, ridurre i tempi di percorrenza, assicurare maggiore puntualità e convincere sempre più pendolari a lasciare la macchina a casa. Inoltre si eliminano i passaggi a livello e si trasforma la linea ferroviaria in una metropolitana leggera con Roma. Il progetto dovrà essere un'occasione per migliorare l'assetto urbanistico e la tutela ambientale dei paesi attraversati dalla ferrovia. Possono dare la propria adesione i cittadini, le associazioni e le istituzioni, insieme possiamo farcela".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raddoppio della linea Ciampino-Velletri: raccolta di firme straordinaria

RomaToday è in caricamento