menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polentata del comitato No bretella

La polentata del comitato No bretella

Velletri: una polentata per dire no alla bretella Cisterna-Valmontone

Per raccogliere i fondi per sostenere il ricorso al Tar contro la costruzione della Cisterna-Valmontone , il Comitato No Bretella ha organizzato una polentata a Velletri

Un modo originale e conviviale di "found-raising" ovvero di raccolta fondi per una causa collettiva: la scelta del Comitato No Bretella Cisterna Valmontone ha puntato tutto su una polentata per raccogliere i 1200 euro utili a presentare il ricorso al Tar contro la costruzione dell'omonimo tratto autostradale che avrebbe un impatto ambientale notevole sul paesaggio rurale veliterno.

Presenti all'incontro presso l'associazione Ossigeno di Velletri altri comitati che combattono sul territorio vari e battaglie: Comitato No Corridoio, Italia Nostra Castelli Romani, Comitato StopAntenna, Mercato Contadino Castelli Romani, esponenti politici di SEL, del Movimento 5 Stelle e rappresentanti di tutti i Nodi del Comitato.

"Devastare il territorio con opere costosissime non ha senso - hanno spiegato gli attivisti dei comitati -  chiediamo la messa in sicurezza della Pontina e opere di razionalizzazione delle vie provinciali che uniscono Cisterna e Valmontone; chiediamo investimenti cospicui per la rete ferroviaria, perché questa costituisca un’alternativa valida al trasporto su gomma, sia per le merci che per i passeggeri. Il consumo di territorio è uno dei problemi che maggiormente affliggono il nostro Paese e con esso la distruzione di imprese agricole e di monumenti paesaggistici e naturali, in primo luogo, per quel che ci riguarda più da vicino, il lago di Giulianello".

Le attività di sensibilizzazione e di raccolta fondi del Comitato No Antenna non si fermano: dopo la polentata è in fase di organizzazione un concerto con tanti gruppi emergenti.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento