Domenica, 17 Ottobre 2021
Velletri Velletri / Piazza Cesare Ottaviano Augusto

Velletri: dopo il corteo sulla sicurezza urbana, il Comune risponde ai manifestanti

Al termine della manifestazione organizzata dal «gruppo social SOS cittadini Velletri» l’amministrazione ha ricevuto una delegazione di cittadini guidata da Alberto Mariani per rispondere alle domande sulla sicurezza urbana

Lo scorso lunedì 13 febbraio si è tenuta a Velletri una manifestazione promossa e organizzata dal Gruppo Facebook SOS cittadini Velletri per chiedere un maggiore controllo del territorio e sicurezza urbana diffusa, dopo presunti tentativi di aggressione, furti e atti vandalici in diverse zone della città.

L'amminsitrazione comunale ha voluto tendere una mano ai manifestanti e a margine del corteo ha ricevuto una delegazione di cittadini guidata da Alberto Mariani che ha organizzato la manifestazione che si è conclusa proprio sotto il palazzo comunale di Piazza Cesare Ottaviano Augusto.

I manifestanti hanno incontrato l'assessore Luca Masi che ha fornito tutte le informazioni in sui possesso in merito all'attività svolta dall'amministrazione comunale in collaborazione con le forze dell'ordine per garantire il necessario presidio del territorio urbano.

"L'assessore Masi si è soffermato sul sistema di sicurezza elettronico che si compone adesso di 79 videocamere di sorveglianza distribuite in circa 50 siti e disponibili nelle due sale di controllo cittadine che quotidianamente forniscono supporto alle forze di polizia. Un sistema d’avanguardia che recentemente è stato potenziato anche in seguito ad alcuni fatti criminali come l’allarme bomba presso il Tribunale di Velletri - si legge in una nota di stampa del Comune -  L’assessore ha comunque ascoltato e raccolto le istanze pervenute dai cittadini che hanno manifestato e ha garantito il massimo impegno in tutti i settori dove l’amministrazione ha competenza tra cui una maggiore attenzione alla manutenzione dell’illuminazione pubblica che nei giorni scorsi ha presentato qualche problema".

L'amministrazione comunale ha inoltre invitato tutti i cittadini che venissero a conoscenza di fatti criminosi a segnalarli al numero di emergenza 112 per la necessaria comunicazione alle forze dell'ordine, evitando metodi "fai da te" di azione diretta, come spesso minacciato sui social network.

"L’amministrazione non sottovaluta i fatti di cronaca che sono accaduti e confida nel massimo impegno che le forze dell’ordine stano profondendo con professionalità e competenza ogni giorno alle quali va il ringraziamento unanime dei cittadini", conclude la nota.

Alberto Mariani, organizzatore della manifestazione sulla sicurezza urbana, ha voluto ringraziare pubblicamente l'assessore Masi per l'incontro avuto in comune: "Rendo atto pubblicamente all'assessore Luca Masi della sua serietà personale per aver pubblicato ufficialmente on-line i risultati dell'incontro avuto con rappresentanti di questo gruppo nella manifestazione realizzata il 13 febbraio 2017,ove egli a nome dell'amministrazione si è impegnato a usare ogni mezzo a sua disposizione per arginare gli eventi descritti di cui restiamo in attesa di un'immediata soluzione - si legge sulla bacheca del gruppo SOS Cittadini Velletri - Argomento della manifestazione è stata più sicurezza per tutti in un paese dove di recente si sono verificati fatti che preoccupano i cittadini (molestie, tentate aggressioni, atti osceni in luogo pubblico, furti con scasso, teppismo, atti vandalici,accattonaggio da elemosinanti), atti principalmente aggravati da scarsa o assente illuminazione di alcune zone centrali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri: dopo il corteo sulla sicurezza urbana, il Comune risponde ai manifestanti

RomaToday è in caricamento