CastelliToday

Velletri: a quando la segnaletica verticale su via Via Santa Anatolia?

A due anni dall'inaugurazione della nuova Via Santa Anatolia sono ancora in da terminare alcuni lavori soprattutto l'installazione della segnaletica stradale verticale

L'assenza di segnaletica stradale su Via Santa Anatolia

Nel marzo 2015 è stata inaugurata la nuova Via Santa Anatolia nel comune di Velletri, realizzata attraverso i fondi strutturali europei, ma a due anni dal termine dei lavori è rimasta in sospeso l'installazione della segnaletica stradale verticale. A denunciare alla stampa la mancanza di cartelli e segnali stradali è stato l'ex consigliere comunale Fabio Taddei, esponente di Patto Popolare per Velletri.

Sulle tre rotatorie di  Via Fontana delle Rose,  Via Santa Anatolia e Via Fontana delle Fosse non ci sono ancora le indicazioni stradali, con le direzioni per raggiungere i paesi limitrofi o qualsiasi altro luogo di Velletri, rendendo difficile l'orientamento per chi viene da fuori città.

Non pervenuta anche la tabella di entrata in città recante la scritta “VELLETRI” con le città gemellate, su Via Fontana delle Fosse, nei pressi della nuova rotatoria e della caserma dei Carabinieri, sparita durante i lavori e non più trovata e ancora il palo con l'indicazione della scuola materna San Giuseppe è stato divelto e mai riposizionato, i numeri civici delle abitazioni della zona non sono stati riposizionati e rinumerati a seguito dei avori e in ultimo marciapiedi ancora privi di manutenzione.

"L’ opera era da consegnare alla città a lavori completati ed invece così non è stato -dichiara Fabio Taddei -  Come si può lavorare in una maniera così sciatta e senza un controllo che avrebbe evitato questa situazione? Il Comune di Velletri ha ricevuto un finanziamento apposito per questi lavori, perché non vengono terminati? A chi spetta?"

"Dove erano coloro che avrebbero dovuto controllare e cioè il comandante della Polizia Locale, l’assessore ed il dirigente ai lavori pubblici ed alla viabilità ed il direttore dei lavori e soprattutto il sindaco? Spero che al più presto si completino i lavori, così da eliminare questo stato di cose che nulla ha a che fare con le cose di uno Stato civile ed europeo, sperando sempre che i soldi ci siano ancora", conclude l'esponente di Patto Popolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento