CastelliToday

Velletri: Righini condannato, il M5s alla Pisana chiede le dimissioni

Il M5s alla Pisana ha chiesto le dimissioni immediate del consigliere regionale di Fratelli D'italia dopo la condanna per associazione a delinquere

Di certo l'esordio di Giancarlo Righini, già assessore ai lavori pubblici del comune di Velletri, come consigliere regionale non è stato dei più positivi: la sua avventura alla Pisana si è aperta con una condanna di primo grado per appalti truccati, in merito a un'inchiesta aperta nel 2005 dalla Procura di Velletri.

Del neo-consigliere regionale di Fratelli D'Italia se ne sono chieste subito le dimissioni, ad avanzarle la consigliera del Movimento 5 stelle Silvia Blasi durante il suo intervento in Consiglio regionale: "Abbiamo appreso della condanna del consigliere Righini dal tribunale di Velletri per associazione a delinquere. Chiediamo l'immediata sospensione ex art. 8 del decreto legislativo 235 del 2012 e le dimissioni dello stesso quale segnale di cambiamento delle istituzioni".

Il diretto interessato però all'Ansa ha subito allontanato questa eventualità: "Non è al momento prevista questa possibilita". Primo dei non eletti per Fratelli D''Italia è Fabrizio Ghera, attuale assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Righini ha commentato in modo molto duro anche l'esito del processo: "Il processo si è concluso in un modo inaccettabile  e visto che arriva proprio ora a distanza di otto anni non posso che pensare a una sentenza politica. Sono dispiaciuto e sono certo che in appello farò valere le mie ragioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Torna #vialibera: a Roma quindici chilometri di strade solo per pedoni e ciclisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento