rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Velletri Velletri / Piazza Falcone e Borsellino

Velletri: i tirocinanti del tribunale scrivono ai parlamentari

I tirocinanti precari della giustizia chiedono ai deputati e senatori di intervenire nella legge di stabilità prevedendo fondi per il loro progetto

Sono ormai tre anni che i tirocinanti in servizio presso i tribunali del Lazio tra cui quello di Velletri lottano per aver riconosciuto il loro status di lavoratori precari della giustizia e arrivare a una loro stabilizzazione.

I lavoro di questi precari tirocinanti è fondamentale per portare avanti il lavoro delle cancellerie nei tribunali dove il personale è sempre perennemente sotto organico. Ogni anno il progetto dei tirocinanti della giustizia deve essere ri-finanziato con un'apposita previsione nella Legge di stabilità.

I fondi stanziati per i tirocinanti termineranno il prossimo 30 novembre e per questo che i precari chiedono in una lettera inviata a tutti i deputati e senatori il loro "massimo impegno affinché nella prossima legge di stabilità vi sia una esplicita previsione normativa che dia speranza ai lavoratori in tirocinio formativo e respiro agli uffici giudiziari dilaniati dai gravami di lavoro e dalla endemica carenza di personale".

Vedranno i tirocinanti accolto il loro appello? Riusciranno a vedere salvo il loro posto di lavoro o tutte le loro professionalità acquisite in tre anni di servizio andranno perse? L'appello è stato lanciato, vedremo se i parlamentari impegnati sempre di più negli affari di partito che in quelli degli italiani accolgano la richiesta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri: i tirocinanti del tribunale scrivono ai parlamentari

RomaToday è in caricamento