Sabato, 19 Giugno 2021
Velletri Piazza Cesare Ottaviano Augusto

Caso Cervia, la ministra Trenta incontra i familiari

La ministra della Difesa Elisabetta Trenta ha incontrato i familiari di Davide Cervia, il militare di Velletri scomparso misteriosamente nel 1990

L'incontro tra la ministra Trenta e la famiglia Cervia

Era il 1990 quando, all'età di 31 anni, scompare misteriosamente da Velletri il militare Davide Cervia. Da quell'anno depistaggi e non detti non hanno mai portato la luce sulla scomparsa del militare.

La famiglia non ha mai perso le speranze e ha intentato una causa civile nei confronti del Ministero della Difesa, condannato al risarcimento simbolico di 1 euro per aver violato il diritto alla verità dei congiunti tramite azioni omissive.

La ministra della difesa Elisabetta Trenta ha rinunciato all'impugnazione della sentenza di condanna del ministero che si trova a dirigere protempore e ha deciso di incontrare la famiglia di Davide Cervia per consegnare il simbolico euro di risarcimento.

"E' stato un momento toccante - scrive la ministra sul suo profilo Facebook a margine dell'incontro - Non penso di aver avuto alcun merito particolare, se non quello di riconoscere il diritto alla verità di una famiglia che ha vissuto momenti difficilissimi. Lo Stato deve saper ammettere i propri errori e, soprattutto, deve mostrarsi sempre al fianco dei cittadini!"

"Grazie Ministro, mai mi era capitato in tutti questi anni di incontrare un rappresentante istituzionale con la sua umanità - sono le parole di Marisa Gentile moglie di Davide Cervia - Grazie a lei abbiamo ridato quel pizzico di dignità a Davide Cervia, un uomo perbene che prima è stato scelto e formato come specialista di armanenti dal nostro Stato e poi è stato 'venduto' come un pezzo di ricambio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Cervia, la ministra Trenta incontra i familiari

RomaToday è in caricamento