menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Velletri: rischio distacco dell'acqua per 400 famiglie

A denunciare il fenomeno il Comitato Acqua Pubblica di Velletri che ha indirizzato una lettera al sindaco per chiedere di attivarsi contro i distacchi indiscriminati

400 famiglie di Velletri rischiano nei prossimi giorni di vedersi staccata l'utenza dell'acqua da parte di Acea Ato 2: è la denuncia lanciata dal Comitato Acqua Pubblica visto l'inizio del sigillo dei contatori avvenuto già nei giorni scorsi. Una missiva inviata al Sindaco e agli assessori competenti chiede di agire contro la discrezionalità del gestore idrico che priva i cittadini di un bene primario come l'acqua.

"Tutto questo avviene in una citta?  dove 3000 persone non ricevono acqua potabile -scrive il Comitato nella lettera -  a causa della contaminazione da arsenico; con un centro cittadino servito a singhiozzo, con prolungate sospensioni della fornitura idrica, che costringono le famiglie a pagare salate bollette elettriche per l’utilizzo dei cassoni di accumulo. C’e? di piu?. Acea sostiene che i distacchi avvengono in caso di morosita?. Peccato che la tariffa sociale istituita da ormai tre anni non e? stata mai adeguatamente promossa, tanto da far rimanere nella casse del gestore romano piu? di dieci milioni di euro di contributo di solidarieta? mai erogato".

Il Comitato Acqua Pubblica ritiene i distacchi operati da Acea illegittimi anche in virtù della nuova legge regionale sulla gestione pubblica delle acque per cui l'accesso all'acqua potabile deve essere sempre garantito. Negli anni scorsi il tribunale di Latina aveva ritenuto vessatoria la clausola del distacco per morosita? senza l’intervento di una parte terza come un giudice di pace.

Al sindaco inoltre viene chiesto di adottare un'ordinanza sindacale che possa fare perno sulle possibili conseguenze igienico-sanitarie dovute al distacco di così alto numero di utenze idriche, strumento amministrativo adottato già in altre realtà comunali per sanare le medesime situazioni: Le chiediamo, dunque, di intervenire con decisione, salvaguardando la situazione igienico-sanitaria dei cittadini di Velletri, bloccando – scrive il Comitato -  con opportune ordinanze  le sospensioni delle forniture idriche, garantendo il diritto all’acqua, previsto e tutelato dalla nuova legge della Regione Lazio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento