rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Velletri

Consulta Femminile: "A Velletri doppia violenza"

La Consulta Femminile del Lazio ha espresso una dura condanna nei confronti dell'aggressione di Velletri verso giudici e forze dell'ordine

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

«Solidarietà alla vittima, ai giudici e alle forze dell'ordine, e condanna dell'indecoroso spettacolo avvenuto in aula di tribunale». È quanto espresso in una nota dalla Consulta Femminile per le Pari Opportunità del Lazio, in relazione all'incivile e violenta rissa avvenuta nell'Aula del tribunale di Velletri, in cui si stava celebrando il processo contro tre giovani italiani accusati da una 16enne romena di violenza sessuale, e trasformata luogo di scontro tra i familiari degli imputati, il collegio giudicante e le forze dell'ordine. «Ribadiamo il nostro no - dice la Presidente Donatina Persichetti - ad ogni forma di violenza e, in particolare, in quelle dove restano coinvolte le donne». «I fatti si commenterebbero da soli - ha proseguito Persichetti - ma è necessario indignarsi per evitare che violenze del genere restino in silenzio, ancor più a pochi giorni dalla 'Giornata Internazionale contro la violenza delle donnè del 25 novembre che la Consulta Femminile per le Pari Opportunità del Lazio ricorda con la cerimonia di premiazione della quarta edizione del bando 'Mai più violenza: esci dal silenzio!' che si svolgerà il prossimo 28 novembre»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consulta Femminile: "A Velletri doppia violenza"

RomaToday è in caricamento