Mercoledì, 23 Giugno 2021
Velletri

Velletri: morte misteriosa nel carcere, la denuncia di Ristretti Orizzonti

Nuova morte sospetta nel carcere di Velletri: a perdere la vita un detenuto affetto da obesità e disturbi psichici. La denuncia arriva dall'associazione Ristretti Orizzonti

Una nuova morte "misteriosa" nel carcere di Velletri: a perdere la vita è stato Danilo Fabiani di 30 anni, affetto da gravi problemi psichiatrici e da obesità. La denuncia arriva da "Ristretti Orizzonti", l'associazione che si occupa di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla situazione delle carceri italiane.

Il detenuto decedeuto era in carcere per reati contro il patrimonio, aveva problemi di tossicodipendenza e veniva curato con degli psicofarmaci, una terapia che, come dichiarato da Ristretti Orizzonti,  "sembra sia stata cambiata poco prima del decesso".

"Non si conoscono ancora -aggiunge l'Osservatorio permanente sulle morti in carcere- le cause della morte (il primo responso parla genericamente di arresto cardiocircolatorio), in attesa dei risultati dell'autopsia, che è stata disposta dalla Procura. L'ultimo decesso avvenuto nel carcere di Velletri risale allo scorso 13 febbraio, quando morì suicida il 37enne Gianluca Corsi".

Con la morte di Danilo Fabiani le morti nelle carceri salgono a 140  dall'inizio del 2011 per cui si contano 45  suicidi.

"Dal 2000 ad oggi il totale dei detenuti morti di carcere è di 1.885 - affermano dall'associazione - (i suicidi accertati sono stati 671, ma molti altri casi rimangono dubbi). Nello stesso periodo si sono tolti la vita anche 90 poliziotti penitenziari, 1 direttore di istituto e un provveditore regionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri: morte misteriosa nel carcere, la denuncia di Ristretti Orizzonti

RomaToday è in caricamento