rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Velletri Velletri / Piazza Cairoli

Velletri: il canile chiede aiuto per adottare 20 piccoli cuccioli

Il canile di Velletri, una delle eccellenze del territorio per la tutela degli animali, a fronte di un calo delle adozioni chiede aiuto per trovare casa a 20 cuccioli che rischiano di essere trasferiti in altre strutture

Da ormai due anni il Canile Comunale di Velletri è un'eccellenza del territorio dei Castelli Romani per la tutela degli animali, per la lotta contro il randagismo e i maltrattamenti ai piccoli cuccioli. Nato nel 2011 grazie alla sinegia tra l'Associazione Veliterna Tutela del Cane, il Comune e il Servizio Veterinario della ASL in questi due anni  ha fronteggiato molto emergenze.

Nel solo 2012 i volontari hanno fatto adottare ben 154 cani a fronte dei 188 ingressi, però quest'anno per il canile veliterno la situazione sembra essere più difficile da gestire. Nonostante le campagne di sensibilizzazione Velletri e i territori limitrofi sono soggetti a un forte fenomeno di abbandono di cuccioli e  parti di cagne non sterilizzate e dall'inizio dell'anno complice anche la crisi economica le adozioni da parte di famiglie amanti degli animali sono drasticamente calate.

"Nel mese di agosto abbiamo avuto pochissime adozioni e molti ingressi - spiegano i volontari dell'associazione in un'accorata email - il canile si è riempito e sono stati bloccati gli ingressi, ora abbiamo 96 cani che aspettano di trovare casa".

I volontari del canile hanno ricevuto dal comune la comunicazione per cui a fronte delle continue richieste di cattura e la mancanza di posti verrà predisposto il trasferimento di  venti cani presso un altro canile che ospita circa 800 cani: "I nostri cani finiranno nel calderone in mezzo a tanti, le loro possibilità di trovare una famiglia saranno drasticamente ridotte".

"Chiediamo aiuto urgente e immediato di qualsiasi genere: stalli affidabili, diffusione degli appelli, adozioni a distanza presso pensioni, canili ben gestiti che possano accogliere questi cani, per dare loro una possibilità, per non lasciarli scomparire, per non farli diventare solo un numero di microchip dentro a un box tra tanti. Non abbiamo la possibilità di pagare una pensione perchè siamo al collasso economico, abbiamo ancora 10 cani a pensione che non riusciamo a far adottare, abbiamo accumulato debiti per migliaia di euro, i gruppi di aiuto e le madrine a distanza ci hanno abbandonato", si appellano i ragazzi del canile.

L'adozione è una priorità per i cuccioli: "Cerchiamo aiuto soprattutto per i cuccioli e i cani di taglia piccola perchè sono di più facile adozione, attualmente abbiamo 16 cuccioli futura taglia dai 10 kg in su e 8 cani adulti di taglia piccola entro i 10 kg, tutti di varie età". Adottare questi cagnolini vuol dire permettere al canile di riprendere a funzionare al meglio e a evitare che questi siano trasferiti in canili di massa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri: il canile chiede aiuto per adottare 20 piccoli cuccioli

RomaToday è in caricamento