CastelliToday

Argine Divino Amore: "Andiamo avanti con il ricorso al Tar"

Il Comitato Argine Divino Amore non si ferma nella sua lotta contro la speculazione edilizia del quartiere marinese e ha presentato ricorso al tar contro le decisione della giunta Palozzi

La sigla Ada scritta sulla neve durante lo scorso inverno

L'Argine del Divino Amore, l'aggregazione di cittadini che dallo scorso anno lotta per scongiurare i danni ambientali che potrebbero giungere dalla speculazione edilizia nella zona di campagna del Divino Amore non si ferma neanche davanti al voto favorevole del Consiglio Comunale di Marino dello scorso ottobre.

“Nell’ultimo Consiglio Comunale del 31 ottobre - riferisce in una  nota di stampa il gruppo Argine Divino Amore - la maggioranza di centro destra ha bocciato compatta le osservazioni all’Accordo di Programma che erano state presentate un anno fa da alcuni cittadini del nostro gruppo.  Ora la palle delle scelte è tornata alla Regione Lazio".

Per il gruppo Ada la scelta della maggioranza del sindaco Palozzi non è una sorpresa e continueranno a portare avanti il ricorso al Tar Lazio perché considerano le scelte di sviluppo urbanistico contrarie alle norme vigenti prevedendo di portare altri 12.500 abitanti nell’area del Divino Amore.

“Ci sono molte informazioni che sono state raccolte in questo periodo - concludono i cittadini raggruppati in A.D.A. “e per rendere possibile a tutti la conoscenza dei dettagli verrà organizzata nei prossimi giorni una riunione plenaria dell’Argine Divino Amore: terremo duro e lotteremo fino alla fine in difesa del territorio e contro questa scelta scellerata di Palozzi e della sua maggioranza. Insieme possiamo ancora fermarli!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

Torna su
RomaToday è in caricamento