Marino Ciampino

Palozzi e Lupi contro la City Airport a Ciampino

Una City Airport a Ciampino: questo il progetto dell'Adr a cui i sindaci di Marino e Ciampino si oppongono visto che da anni lottano per il rispetto della salute del territorio e dei cittadini minacciati dall'inquinamento

Nonostante i colori politici diversi tra le amministrazioni comunali di Ciampino e Marino, continua per i due sindaci Simone Lupi e Adriano Palozzi la lotta congiunta contro l'inquinamento ambientale prodotto dai voli dell'aeroporto di Ciampino, inquinamento acustico soprattutto prodotto dallo scarico di carburanti a ridosso dei centri abitati.

I due primi cittadini sono intervenuti sul nuovo contratto di Programma dell'Enac e dell'AdR che prevede un piano di sviluppo che trasformi il Pastine di Ciampino in una vera a propria City Airport: “Aeroporti di Roma continua a fare orecchie da mercante su un tema di assoluta priorità come la salute dei cittadini. Questo, al di là di ogni altra valutazione, continua ad essere grave oltreché profondamente irrispettoso di istituzioni quali sono le amministrazioni comunali del territorio che da cinque anni continuano a lanciare, inascoltate, l’allarme sanitario legato alla presenza e alla costante crescita dell’Aeroporto G.B.Pastine di Ciampino”.

“Abbiamo dimostrato in tutti i modi con manifestazioni di piazza, conferenze stampa, studi, utilizzo di macchinari di ultimissima generazione come il Cristal che l’insistere dell’aeroscalo sul nostro territorio porta l’inquinamento acustico e ambientale a un livello di grave rischio per la salute dei cittadini. Di tutta risposta – proseguono i sindaci di Ciampino e Marino - a fronte della richiesta più volte inoltrata legata allo spostamento di tutti i voli low cost su Fiumicino e al conseguente naturale ridimensionamento generale dell’aeroscalo ciampinese, ci si pone di fronte la prospettiva di trasformare il Pastine in un City Airport, nel quale l’unica certezza sembra essere la rendita economica nel totale disinteresse per i rilievi sui rischi sanitari per la popolazione”.

I sindaci Palozzi e Lupi chiedono un tavolo di concertazione con il Presidente di Adr, Fabrizio Palenzona, e l'Amministratore delegato di Alitalia, Rocco Sabelli per mettere al centro delle priorità il tema della saluto del territorio e dei cittadini e non solo lo sviluppo economico come affermano i primi due cittadini: "Anche perché continuiamo a credere e a lottare con fermezza affinché sia chiara a tutti, compresi Enac e AdR che se crescita e sviluppo sono indubbiamente una priorità, anche in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, non possiamo mettere da parte il progresso sociale e civile, di cui è parte integrante la salvaguardia della salute pubblica, un tema, o meglio, un dovere civico che come rappresentanti delle istituzioni del territorio continueremo a perseguire senza alcuna incertezza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palozzi e Lupi contro la City Airport a Ciampino

RomaToday è in caricamento