Grottaferrata Grottaferrata / Viale San Nilo

Fino al 29 marzo la 415.a edizione della Fiera di Grottaferrata

Più di quattro secoli di storia per una delle più antiche fiere italiane che ha aperto i battenti per la sua 415.a edizione nella giornata di sabato 21 marzo nel Fossato dell'Abbazia di San Nilo

Ha aperto ufficialmente i battenti, il primo giorno di primavera, la 415.a edizione della Fiera Nazionale di Grottaferrata con una suggestiva e partecipata cerimonia di apertura, con la Banda musicale della Brigata meccanizzata “Granatieri di Sardegna” in uniforme storica e con le bellissime evoluzioni degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori.

Tante le autorità presenti al taglio del nastro della storia manifestazione merceologica che conta più di quattro secoli di tradizione: dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ai consiglieri regionali dei Castelli Romani, agli amministratori locali.

“La Fiera sta tornando a essere occasione stabile e privilegiata di promozione economica, una vetrina internazionale dei prodotti tipici castellani di eccellenza in particolare artigianali ed agricoli, e promuovendo quelle iniziative, d’intesa con un attivissimo associazionismo locale, che valorizzino le ricchezze storico-culturali e paesaggistiche di Grottaferrata, che rappresentano il volano di sviluppo economico e di miglioramento della qualità della vita”, sono le parole del sindaco di Grottaferrata Giampiero Fontana al momento del taglio del nastro, ringraziando le autorità, la cittadinanza e tutti gli espositori.

La 415.a Fiera Nazionale offre ai visitatori il giusto mix di tradizione e innovazione, partendo dalle eccellenze della cultura e dell’associazionismo, passando per l’artigianato, l’enogastronomia e l’hi-tech fino ad arrivare alle splendide esposizioni del verde e a diverse tipologie di animali, installate nell’area del mercato coperto e nel Fossato dell’Abbazia di S. Nilo.

Da segnalare che a differenza degli scorsi anni l'ingresso quest'anno è gratuito ed è stata prevista una vasta area parcheggio nella parte inferiore di piazzale S. Nilo, che si va ad aggiungere ad altre aree di sosta a disposizione in città, che permetterà ai visitatori di accedere con un’inedita praticità e comodità.

Durante l'esposizione sono previsti anche una serie di dibattiti e convegni che spaziano su diversi temi: enogastronomia, sport, letteratura, pari opportunità, musica e politiche giovanili.

Per sabato 28 marzo l'associazione La tua Grottaferrata organizza una rievocazione storica con costumi tradizionali nella location del Fontanaccio da poco restaurato e sottratto al degrado proprio dai volontari dell'associazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fino al 29 marzo la 415.a edizione della Fiera di Grottaferrata

RomaToday è in caricamento