CastelliToday

I Castelli Romani a secco, i sindaci contro l'Acea

Il mese di agosto è iniziato male per i Castelli Romani: da giorni intere zone sono prive di acqua. I sindaci in coro chiedono un incontro ad Acea

Agosto acqua mia non ti conosco è il caso di dire: è bastata l'esplosione dell'estate (nonostante abbia piovuto e non poco fino a due settimane fa) per far scomparire letteralmente l'acqua dai rubinetti delle case dei cittadini dei Castelli Romani.

Da giorni intere zone di Genzano non vengono raggiunte dal servizio idrico, in alcuni casi l'assenza di acqua ha raggiunto le 42 ore consecutive, alcuni cittadini hanno anche inscenato una protesta andando a lavare i piatti e a riempire le pentole per cucinare la pasta nell'unica fontana in cui veniva l'acqua a  Lanuvio.

Nella giornata di ieri per un guasto Cecchina, frazione di Albano, ha visto l'interruzione dell'erogazione dell'acqua per molte ore, cosa che accade molto di frequente.

Proprio a  fronte dei seri disservizi idrici lamentati da giorni nel bacino sud dell'Ato2 gestito da Acea i sindaci di Genzano, Ariccia, Lanuvio e Velletri hanno convocato per la giornata di venerdì nel palazzo comunale genzanese il presidente di Acea Sandro Cecili.

“Non si può paralizzare la vita dei cittadini sottraendo loro il diritto all’acqua –  tuonano i Sindaci – né può diventare accettabile che l’emergenza diventi la questione quotidiana. Chiediamo al Gestore di garantire un maggiore flusso idrico, il rispetto della turnazione laddove prevista, un maggior numero di investimenti sulla rete e interventi più tempestivi nei casi di criticità".

"Ribadiamo inoltre – concludono – la necessità di portare a termine l’iter di adozione e approvazione del nuovo Regolamento d’utenza e della Carta dei Servizi, consegnati dal Comune di Genzano a nome di 15 Sindaci dell’Ato2 nel mese di agosto 2012”.

In attesa dell'incontro con i dirigenti Acea, i primi cittadini dei Castelli Romani Nicola Marini, Flavio Gabbarini, Emilio Cianfanelli, Alberto Bertucci, Milvia Monachesi, Luigi Galieti e Fausto Servadio si confronteranno con i cittadini pubblicamente in piazza nella giornata di domani alle 19.30 in Piazza Vittime di Brescia a Lanuvio per discutere sulle criticità nella gestione dell'acqua nell'area dei Castelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento