CastelliToday

Ripartono le biblioteche dei Castelli con il #Bibliotakeaway

Nuovo inizio per le biblioteche dei Castelli Romani che con l’avvio della fase 2 riaprono al prestito di libri con nuove modalità per garantire la sicurezza di tutti gli utenti

#Bibliotakeaway

#Bibliotakeaway con questo hashtag le biblioteche dei Castelli Romani hanno avviato la loro fase 2, con un nuovo percorso e una nuova modalità di fruizione dei servizi bibliotecari, che anche durante la quarantena non si sono fermati puntando tutto sul digitale.

Prenotazione on-line dei libri e ritiro su appuntamento

Riprendono, quindi, le attività di restituzione e prestito del materiale (libri, cd, dvd, riviste) con procedure appositamente pensate per garantire gli standard di sicurezza previsti e la salute di tutti. Tutto il catalogo del sistema delle biblioteche dei Castelli Romani è consultabile online e per richiedere in prestito un libro o altro materiale basterà prenotarlo via email o per telefono e dal 25 maggio dal catalogo stesso.

Il libro desiderato verrà poi consegnato su appuntamento, in determinate fasce orarie da concordare con la biblioteca. Gli utenti devono essere dotati di mascherina e guanti e sarà cura dei bibliotecari consegnare loro quanto richiesto nel rispetto delle misure di sicurezza.

La restituzione sarà gestita in modalità differenti secondo i contesti e gli spazi e avverrà tramite contenitori dotati di apposita segnaletica ubicati, ove possibile, all'esterno della biblioteca o in prossimità dell’ingresso.

Garantire il prestito dei libri in attesa di poter tornare a vivere le biblioteche

“Un nuovo inizio quindi che, pur non consentendo ancora all'utenza la fruizione dei locali delle biblioteche, garantirà l'erogazione di un servizio di alto livello in una modalità di grande sicurezza. Le biblioteche del Consorzio – ha dichiarato il Presidente Giuseppe De Righi – in continuità con il modello di moderno hub comunitario, che da sempre sostengono e perseguono, riaffermano in questo momento di crisi la loro funzione sociale confermandosi un importante elemento di coesione per tutta la cittadinanza e per l’intero territorio dei Castelli Romani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento