CastelliToday

Mirko Fiasco "A Frascati manca la leadership nella maggioranza"

I gruppi di opposizione nel consiglio comunale di Frascati, il Pdl, la lista D'Orazio e Progetto Frascati hanno presentato la richiesta di dimissioni del sindaco del Partito Democratico Stefano Di Tommaso. Mirko Fiasco ci ha spiegato le motivazioni

Una richiesta unitaria quella dei gruppi di opposizione a Frascati, Pdl, lista D'Orazio e Progetto Frascati: le dimissioni del sindaco Stefano di Tommaso. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la mancanza del numero legale determinata dall'assenza della maggioranza nella riunione delle commissioni bilancio e affari costituzionali.

Mirko Fiasco
, consigliere del Pdl, ha spiegato a Romatoday le motivazioni che hanno spinto i gruppi di opposizione a chiedere le dimissioni del sindaco del Partito Democratico.

Consigliere Fiasco quali sono le motivazioni che hanno portato l'opposizione a chiedere le dimissioni di Di Tommaso?

L'elemento scatenante è stato la mancanza del numero legale nelle riunioni delle commissioni affari istituzionali e bilancio in cui vi erano temi molto sensibili all'ordine del giorno. Sono 11 mesi che molte commissioni non si riuniscono come quella ambiente di cui faccio parte. Alla mia domanda al Presidente Generoso Mancini della mancata convocazioni mi è stato risposto che non c'è disponibilità da parte dell'assessore competente. Stefano Di Tommaso non ha dato discontinuità dopo i dieci anni di Posa, c'è una mancanza di leadership e permette ai dirigenti di essere nel delirio di onnipotenza, di sentirsi monarca assoluti.

Quali li aspetti maggiormente critici dell'amministrazione comunale a vostro avviso?

Primo fra tutti la gestione della raccolta differenziata. La città appare sporca lasciando i sacchetti fuori dalle porte del centro storico, non igienico per una città che vive di turismo. Per questo proponiamo la costituzione delle isole ecologiche e anche sanzioni per chi non rispetta la differenziazione dei rifiuti. Molti gettano i rifiuti nelle periferie dove non è ancora partita la raccolta differenziata e anche di altri comuni vi conferiscono i rifiuti. Alcuni quartieri si stanno attivando con delle lettere protocollate per sapere quando arriverà il servizio differenziata. Vorremmo anche sapere la situazione del GAIA il suo assetto societario e il deficit.

Quali le prossime iniziative dell'opposizione di Frascati?


Vedremo gli esiti della nostra richiesta nel primo consiglio comunale e poi organizzeremo delle giornate in piazza per incontrare i cittadini.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento