menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Eleonora Duse

Eleonora Duse

Frascati ricorda Eleonora Duse. Soggiornò in città nel 1897

Novanta anni moriva una delle attrici italiane più celebri, Eleonora Duse, che spesso soggiornò nei Castelli Romani per preparare i suoi spettacoli. Frascati la ricorda parlando di lei con Dacia Maraini

Nel 1897 a Frascati soggiornò per oltre un mese una delle prime dive della storia, Eleonora Duse. L'attrice, amante e musa ispiratrice di Gabriele D'Annunzio, si preparò a l suo spettacolo  "Il sogno di un mattino di primavera" proprio nei Castelli Romani.

A novanta anni dalla sua scomparsa, la Città di Frascati celebra il mito di donna e attrice con due eventi a cui parteciperanno la scrittrice Dacia Maraini e Massimo Mele, professore dell’Istituto Arte Bizantina, autore e studioso di storia del teatro.

Nel primo incontro, previsto per martedì 16 dicembre 2014 alle ore 16 nella Sala degli Specchi del Comune di Frascati, verrà presentato il ritrovamento di un testo autografo inedito scritto negli anni Ottanta dell'Ottocento da parte proprio di Eleonora Duse.

Si tratta di un antico cantare teatrale intitolato: La leggenda de la Reina Rosana, che la Duse intendeva regalare al suo grande amore, il Vate Gabriele D'Annunzio, per convincerlo a scrivere di teatro per lei.

Il secondo evento, previsto per martedì 23 dicembre alle ore 16,30 nelle Scuderie Aldobrandini del Comune di Frascati, vedrà la partecipazione di Dacia Maraini e verrà data una lettura innovativa della figura di Eleonora Duse, una lettura che potremmo definire politica:  il suo impegno politico nei primi anni del Novecento con i primi movimenti italiani di emancipazione femminile che conobbe durane la lavorazione del suo unico film "Cenere", nel ruolo di una madre non sposata.

"E' un grande piacere ospitare questo importante doppio appuntamento - ha dichiarato il Sindaco di Frascati Alessandro Spalletta -, con cui attraverso la figura di Eleonora Duse saranno approfondite le diverse sfaccettature di un personaggio femminile forte, controverso e importante della storia culturale e del costume del nostro Paese, insieme a spunti  di riflessione sui percorsi del femminismo in Italia. La presenza di Dacia Maraini, scrittrice nota a tutti e attenta ai percorsi di emancipazione contemporanei della  donna, impreziosisce il ciclo di incontri".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento