rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Frascati Frascati / Via Conti di Tuscolo

L’8 Settembre del 1943 il bombardamento di Frascati

Alle celebrazioni, che hanno ottenuto il Patrocinio della Camera dei Deputati, della Regione Lazio e della Città Metropolitana di Roma Capitale, in rappresentanza del Governo Italiano il Sottosegretario di Stato Gianpiero Bocci

Oggi 8 settembre per la città di Frascati è il Giorno della Memoria con cui si ricorda il tragico bombardamento che 73 anni durante la seconda guerra mondiale distrusse il centro abitato, segnando in maniera indelebile la coscienza e la memoria di tutti i frascatani.

Una cerimonia sobria oggi ha ricordato quei tragici momenti: il suono della sirena antiaerea che avvertì la popolazione dell’imminente arrivo dei bombardieri alleati; il corteo istituzionale fino al monumento alle Vittime del Bombardamento dell’8 Settembre 1943 e la santa messa.

Quest’anno l’Amministrazione Comunale ha invitato come città ospite la Città di Frosinone che, occupata militarmente nei giorni successivi l’Armistizio dal comando tedesco del Comandante Kesserling, l’11 settembre del 1943 intorno alle ore 22 fu illuminata a giorno e pesantemente bombardata, con gravi danni al centro abitato.

Come ogni anno nel giorno della commemorazione è stato affiancato un evento per simboleggiare la rinascita della comunità tuscolana: è stata inaugurata la nuova Farmacia Comunale di Vermicino, che offrirà un servizio essenziale per uno dei più popolosi quartieri di Frascati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’8 Settembre del 1943 il bombardamento di Frascati

RomaToday è in caricamento