Domenica, 13 Giugno 2021
Castelli

Cantine nel mirino dei Nas: 700mila euro di vino senza fattura

In due aziende dei Castelli romani, a Velletri, vendite di prodotto non fatturate per oltre 700mila euro. Controlli in altri centri della provincia di Roma

Sette cantine della provincia romana messe a soqquadro dai Nas che hanno sequestrato 100 ettolitri di vino, per un valore di 10 mila euro, detenuto irregolarmente. Sono state inoltre accertate,in due aziende dei Castelli romani, a Velletri, vendite di prodotto non fatturate per oltre 700mila euro, determinando così un recupero della relativa Iva non versata all'erario di quasi 150mila euro.


Queste due aziende commercializzavano vino comune da tavola come prodotto a "Denominazione di Origine Controllata" (DOC) o ad "Indicazione Geografica Tipica" (IGT). Accertate anche gravi violazioni di carattere amministrativo, quali la detenzione di un ingente quantitativo di vino "IGT Lazio" di ignota provenienza e privo di documenti fiscali di entrata, nonché un ammanco di oltre 1.200 ettolitri di vino DOC, non rinvenuto nonostante dai registri risultasse giacente in cantina. I titolari delle due strutture,sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Velletri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantine nel mirino dei Nas: 700mila euro di vino senza fattura

RomaToday è in caricamento