CastelliToday

Ariccia: 5,5 milioni di euro per i lavori di consolidamento del ponte. Dureranno 538 giorni

Gli interventi di ripristino riguarderanno la viabilità alternativa in direzione nord e sud

Cominceranno a novembre e si protarrano per 538 giorni con un investimento di 5,5 milioni di euro i lavori per il consolidamento strutturale e conservativo del ponte monumentale Pio IX di Ariccia, in provincia di Roma. Anas ha infatti consegnato i lavori per l'intervento del ponte simbolo della cittadina dei Castelli Romani. 

L'intervento è il risultato di un atto di transazione tra Comune e Anas attraverso il quale Anas ha preso in carico gli interventi dell’opera del Comune. La pianificazione dei lavori ha avuto come priorità la riduzione dei disagi alla circolazione stradale sul territorio del comune di Ariccia, al fine di non recare danno all’economia locale, già fortemente provata dal periodo del lockdown. Anas, infatti, interverrà in un primo momento sulla viabilità alternativa per poi procedere alla chiusura al traffico del ponte a gennaio 2021, dopo le festività natalizie.
 
Da inizio novembre saranno realizzati, a carico di Anas, interventi di implementazione della sicurezza sulla viabilità comunale, mediante l’esecuzione di opere di risanamento del piano viabile e di rifacimento della segnaletica orizzontale. In particolare gli interventi di ripristino riguarderanno la viabilità alternativa in direzione nord (Via Volterra, Via P. Chigi, Via della Selvotta, Via dell'Uccelliera) e la viabilità alternativa in direzione sud (Via della Stella, Via del Pometo, Via Croce).

Lavori ponte di Ariccia 2-2
 
Le attività successive dedicate agli interventi strutturali sul ponte di Ariccia riguarderanno invece le strutture delle pile e delle arcate, per poi procedere con ulteriori interventi sull’impancato stradale. Nello specifico sono stati programmati lavori di consolidamento strutturale, di restauro delle superfici esterne ed infine di demolizione e di ricostruzione della soletta
dell’impancato stradale.
 
Verrà inoltre eseguita una nuova pavimentazione stradale, adeguando la piattaforma al fine di realizzare un nuovo sistema di smaltimento delle acque. L’esecuzione dell’intera opera prevede un tempo complessivo di esecuzione pari a 538 giorni, comprensivi di 12 mesi di chiusura della circolazione sul ponte per un investimento complessivo pari a 5,5 milioni di euro.
 
E’ stato definito un cronoprogramma dei lavori particolarmente serrato onde ridurre al minimo i tempi di realizzazione delle opere previste nel progetto.

Grazie a questo intervento Anas potrà conservare e preservare lo storico ponte monumentale di Ariccia che vide la sua prima realizzazione nel 1847 su progetto dell’architetto Giuseppe Bartolini. L’opera commissionata da Papa Pio IX, da cui prende il nome, svolge un ruolo di primaria importanza per il collegamento della comune di Ariccia con la città di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento