Domenica, 25 Luglio 2021
Ariccia Via Nettunense

Ariccia: inscena la truffa dello specchietto, ma viene arrestato

Un siciliano residente ad Ardea era solito inscenare la truffa dello specchietto a ignari automobilisti, ma ieri ad Ariccia sulla Nettunense è stato arrestato dai carabinieri ariccini e trattenuto in cella

Un siciliano residente ad Ardea aveva attuato da un po' di tempo la famosa truffa dello specchietto: lanciava con delle fionde degli oggetti metallici sugli automobilisti per simulare un impatto e poi inscenava la rottura dello specchietto per chiedere il risarcimento.

Ma con l'ultima vittima la truffa non è andata a buon fine: una signora di 71 anni era stata aggirata dall'uomo con la tecnica consueta e convinta a ritirare i soldi dal bancomat. Se non che i vigilantes della banca che conoscevano la signora come cliente usuali hanno notato l'anomala situazione hanno avvertito i carabinieri, che hanno arrestato l'uomo.

In macchina del malvivente sono stati  trovati 150 bulloni in ferro e la fionda utilizzata per inscenare l'incidente. Il malvivente è stato trattenuto presso camere di sicurezza della Stazione di Ariccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ariccia: inscena la truffa dello specchietto, ma viene arrestato

RomaToday è in caricamento