rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Altre zone Rocca di Papa / Via Madonna del Tufo

Rocca di Papa: sequestrate sei antenne abusive nella zona di Madonna del Tufo

“Lottiamo per la delocalizzazione”, sono state le parole del sindaco Pasquale Boccia dopo il sequestro di sei antenne installate abusivamente su un traliccio che creavano interferenze e disturbi sulle frequenze

Il caos antenne e la questione della delocalizzazione ripiombano su Rocca di Papa: nella giornata di ieri gli agenti della polizia locale hanno sequestrato e posto i sigilli su ben sei antenne abusive dislocate su un traliccio senza alcuna autorizzazione nella zona di Madonna del Tufo. L'installazione abusiva dei trasmettitori determinava interferenze e disturbi sulle frequenze legali. La notizia di reato è stata trasmessa alla Procura della Repubblica con la richiesta della convalida del sequestro e la conseguente rimozione delle antenne.

Il sindaco di Rocca di Papa, Pasquale Boccia, commentando la notizia è tornato a chiedere con insistenza la bonifica dell'area di Monte Cavo dalle numerose antenne: “La nostra attenzione per il territorio e la salute dei cittadini è costante. E’ tutt’ora in corso il tavolo tecnico presso l’assessorato all’Ambiente della Regione Lazio per la delocalizzazione degli impianti radiofonici nei siti alternativi previsti. Noi siamo disposti a fare la nostra parte ma il sito di Monte Cavo, di notevole interesse ambientale e paesaggistico, deve essere bonificato e regolamentato”.

Il sindaco ha voluto ringraziare  il comandante della Polizia Locale "per aver ben interpretato l’incarico e le priorità impartite dall’Amministrazione comunale circa l’attenzione costanteal problema dell’elettromagnetismo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca di Papa: sequestrate sei antenne abusive nella zona di Madonna del Tufo

RomaToday è in caricamento