CastelliToday

Nemi: una task force contro l'abbandono indiscriminato di rifiuti

È stato reso noto dal sindaco di Nemi, Alberto Bertucci, l’esito dell’operazione di controllo per lo sversamento indiscriminato dei rifiuti dei cassonetti stradali del Comune di Nemi, condotta in un lavoro congiunto carabinieri e vigili urbani

Immagini di repertorio

Nei Castelli Romani è guerra aperta all'abbandono dei rifiuti. Dopo le operazioni condotte a Lanuvio, anche a Nemi è entrata in azione una task force composta da carabinieri e vigili urbani per controllare lo sversamento indiscriminato dei rifiuti nei e fuori da cassonetti stradali.

"L’intervento delle forze di polizia - ha spiegato il Sindaco Alberto Bertucci - è stato effettuato per verificare lo sversamento indiscriminato di rifiuti da parte sia dei cittadini sia dei non residenti del Comune di Nemi che non effettuano la raccolta differenziata. L’abbandono indiscriminato dei rifiuti indifferenziati avviene in siti non pertinenti e interessa anche quei rifiuti, classificati come speciali, che andrebbero sversati in discarica".

L’operazione, condotta dal Comandante dei Carabinieri Dario Riccio e dal Comandante Di Bella, ha portato all’individuazione di numerosi trasgressori che sono stati oggetto di accertamento e hanno ricevuto una multa di 500 euro, secondo quanto previsto dall’ordinanza comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ordinanza del sindaco di Nemi prevede anche pesanti sanzioni, nonché procedimenti penali per coloro che sversano rifiuti al di fuori dei cassonetti stradali, piuttosto che in siti ambientali di alto pregio, come sentieri boschivi o parcheggi. Nei prossimi giorni verranno effettuati ulteriori controlli su tutto il territorio comunale, ha dichiarato sempre il Sindaco, specificando che  l’azione congiunta delle due forze di polizia vuole essere un modo per sensibilizzare una condotta civile da parte di tutta l’utenza, nel rispetto e nella tutela dell’ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento