Altre zone

Nemi: eccellenza del turismo dei Castelli Romani, confermata la Bandiera arancione

Lo scorso fine settimana i comuni che si fregiano della Bandiera arancione assegnata dal Touring club italiano si sono dati appuntamento a Milano. Presente anche Nemi a cui è stato riconfermato il riconoscimento

Il vicesindaco di Nemi Edy Palazzi (Foto da Facebook)

Nello splendido scenario della Piazza d’Armi a Milano lo scorso fine settimana le località Bandiera arancione si sono date appuntamento per presentare i loro prodotti di eccellenza, l'artigianato, le loro ricchezze culturali e paesaggistiche.

Per l'occasione sono state anche comunicate le località, certificate dal Touring Club Italiano, che si sono aggiudicate anche per il triennio 2015-2017 la Bandiera arancione, marchio di qualità turistico-ambientale del Touring Club Italiano. Trai 19 comuni del Lazio a cui sono state assegnate le bandiere arancioni c'è anche come conferma Nemi. A Milano il piccolo centro dei Castelli Romani era rappresentato dal vice sindaco Edy Palazzi.

La Bandiera arancione viene assegnata dal Touring Club simulando l’esperienza del viaggiatore e verificando oltre 250 rigorosi criteri, e certificando le località dell’entroterra con meno di 15.000 abitanti che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità, tutelando il territorio e perseguendo uno sviluppo turistico sostenibile. Il marchio ha una validità temporanea, ogni tre anni i Comuni devono ripresentare la candidatura ed essere sottoposti alla valutazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nemi: eccellenza del turismo dei Castelli Romani, confermata la Bandiera arancione

RomaToday è in caricamento