rotate-mobile
Altre zone Monte Compatri

San Raffaele di Monte Compatri: gli stipendi arrivano in ritardo

Non c'è pace per i lavoratori delle cliniche San Raffaele: dal rischio di perdere i posti di lavoro a Velletri al mancato arrivo degli stipendi nella nuova sede di Monte Compatri

Non c'è pace per i lavoratori sanitari delle cliniche San Raffaele dei Castelli Romani: dopo la chiusura di quella di Velletri e il trasferimento nella nuova struttura di Monte Compatri ora l'ansia deriva dagli stipendi. La mensilità di aprile deve ancora essere ricevuta dai lavoratori e i primi stipendi stanno arrivando solo dalla giornata di oggi.

I lavoratori dal web chiedono di poter avere sicurezze e certezze sui loro destini economici e soprattutto chiedono che venga riconosciuta loro la dignità di professionisti e il giusto salario, loro che hanno difeso il loro lavoro e l'azienda a Velletri per evitare la chiusura decisa dalla Regione Lazio, chiedono in questo caso che l'azienda li ascolti.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Raffaele di Monte Compatri: gli stipendi arrivano in ritardo

RomaToday è in caricamento