CastelliToday

Rocca di Papa: Emanuele Crestini batte il PD, vittoria con oltre il 60% dei voti

La coalizione di Emanuele Crestini vince nettamente il ballottaggio a Rocca di Papa, con uno scarto di quasi 2.000 voti rispetto a Silvia Sciamplicotti

Emanuele Crestini festeggia la sua vittoria

Sconfitta del Partito democratico anche a Rocca di Papa che per la prima volta vedeva l'elezione del sindaco tramite il sistema del ballottaggio. Confermati i dati del primo turno dove era in testa il consigliere comunale di Insieme per Rocca di Papa Emanuele Crestini. La coalizione di Crestini ha suberato di circa 2mila vori la candidata del PD Silvia Sciamplicotti e ha confermato la buona affermazione del primo turno. Dopo vent'anni di amministrazione di centro-sinistra Rocca di Papa sceglie di cambiare.

Il neo sindaco è un fiume in piena e tanta è la sua soddisfazione: "Ha vinto soprattutto la voglia di cambiamento - scrive nel suo primo comunicato stampa dopo le elezioni e la vittoria - Voglio ringraziare i tanti elettori che hanno dimostrato fiducia in me e soprattutto nella mia squadra. Il progetto di rinnovamento su cui abbiamo basato il nostro programma evidentemente è stato apprezzato. Ora si aprono grandi prospettive di lavoro per il futuro del paese. C’è bisogno di un grande impegno da parte di tutti e di far convergere gli sforzi della nuova Amministrazione e la collaborazione dei cittadini in un progetto complessivo.”

Crestini commenta anche il ruolo avuto dalle sue liste civiche in un comune dove il Movimento 5 stelle non era presente: “La nostra affermazione ha reso evidente a tutti il logoramento dei partiti tradizionali. A parte il risultato elettorale di cui siamo contenti, questo rappresenta comunque un problema da non sottovalutare. Va inoltre considerata la bassa affluenza alle urne, che rappresenta un altro campanello d’allarme per la partecipazione di tutti i cittadini alla vita democratica del paese. Perciò, da domani stesso, è necessario dare massima trasparenza e informazione e rendere più fluidi i meccanismi di partecipazione.”

“Il risultato di oggi è la conclusione di una campagna elettorale che, per la prima volta in tanti anni, a Rocca di Papa ha visto misurarsi due contendenti veri. Nelle passate elezioni, infatti, il monopolio del Pd era così totalizzante che spesso arrivava a ipotecare anche le posizioni degli avversari. Con noi questo non è stato possibile. Sciamplicotti ha perso, conducendo una campagna elettorale segnata da più di qualche scivolone. A pesare sulla loro sconfitta è stato anche un passato politico opaco e pieno di contraddizioni e responsabilità negative. Ora però noi vogliamo cambiare pagina e lavorare tutti insieme in consiglio comunale, per trovare le soluzioni più adeguate ai tanti problemi che ereditiamo. Faccio un ringraziamento e un augurio a tutta Rocca di Papa. Il cambiamento è iniziato.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento