Altre zone

Arriva "Caligola" il vino subacqueo nato nel Lago di Nemi

Il vino Caligola è pronto a sbarcare sul mercato. SI tratta di un vino prodotto ad impatto zero nel fondale del lago di Nemi. A Vittorio Sgarbi un'anteprima del particolare rosso

Sabato 29 maggio l'amministrazione comunale di Nemi assieme a José Amici produttore del Vino Subacqueo Abissi Lacustri "Caligola” consegneranno in anteprima al critico d'arte Vittorio Sgarbi una bottiglia del particolare vino. Un evento eccezionale visto che "Caligola" finirà sul mercato con 500 bottiglie numerate in serie durante l'estate 2021. 

Il vino Caligola

Questo vino, rosso, si distingue da tutti gli altri per via della sua stagionatura che dura 1 anno in botte e altri 2 anni a 15 metri di profondità nelle acque del famoso lago di Nemi. L'idea dell'imprenditore 35enne, che gestisce anche due agriturismi ad Ariccia e Genzano, nasce nello sfruttare l'assenza di ossigeno, l'assenza di luce e la temperatura costante di nove gradi dell'abisso lacustre, per una vera e propria cella frigorifera naturale. La cantina subacquea ha un impatto zero sull'ambiente visto il mancato utilizzo dell'elettricità e rispetta l'ambiente utilizzando bottiglie in materiale alimentare autorizzato dalle autorità e dal parco dei castelli romani.

L'imprenditore in questa maniera ha reso omaggio alla storia delle navi e alla stravaganza del grande imperatore Caligola. L'affinamento e conservazione naturale, proprio come si usava al tempo degli antichi romani, sfruttando le tecniche di lavorazione evolute sono gli strumenti adoperati per rendere particolare questo vino e ricollegarsi in qualche modo alle tradizioni del passato. 

La cantina traino di attrazione

Il sindaco di Nemi, Alberto Bertucci ha dichiarato: "Il processo riscuote già da tempo una forte novità e attrazione e concilia sia a livello nazionale ma anche internazionale, storia, sport, turismo e gastronomia". Il sindaco del comune laziale, sottolinea come nei pressi della cantina subacquea sono stati delineati dei percorsi turistici al museo delle navi romane dove da poco è stato riportato il mosaico di Caligola. A questi si aggiungono i percorsi naturalistici ai templi di Diana, all’eremo di San Michele ed immersioni guidate su flora fauna lacustre con anche percorsi per sub di visione delle bottiglie. La cantina oltre al valore commerciale con le sue bottiglie dunque, si propone come traino di attrazione economico e turistico per la città di Nemi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva "Caligola" il vino subacqueo nato nel Lago di Nemi

RomaToday è in caricamento