Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Altre zone

Arrestato l'ex direttore della Asl RmH Luciano Mingiacchi

Stamane a Viterbo è stato arrestato l'ex direttore della Asl Rmh, quella dei Castelli Romani. L'accusa è di aver intascato tangenti nel campo della sanità

L'ex direttore generale della Asl Roma H quella che comprende la zona dei Castelli romani e del litorale a sud della Capitale, Luciano Mingiacchi, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri di Viterbo per corruzione aggravata per un atto contrario ai doveri del proprio ufficio.

L'arresto, disposto dal gip di Viterbo, si inserisce nell'indagine che lo scorso luglio ha portato in manette Patrizia Sanna, dirigente del servizio informatico della stessa Asl accusata, come un altro dirigente di Viterbo, di corruzione nell'affidamento alla società viterbese Isa, in una procedura negoziata, di molti appalti di fornitura e servizi nel settore informatico da parte dell'Azienda sanitaria.

Le responsabilità di Mingiacchi sono emerse dall'esame dei documenti sequestrati presso la Isa e, secondo gli inquirenti, l'ex direttore avrebbe intascato 5 mila euro al mese dal 2005 al febbraio 2009 versati dalla stessa Sanna per aver favorito la società viterbese nell'ottenimere, a procedura negoziata, incarichi per milioni di euro inoltre dalle indagini risulta che i favori verso la società viterbese di informatica si sarebbero verificati non solo a Viterbo, ma anche nella Asl RMH e nella Capitale.

L'ex manager castellano è ora richiuso presso il carcere di Velletri a disposizione dell'autorità giudiziara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato l'ex direttore della Asl RmH Luciano Mingiacchi

RomaToday è in caricamento