Albano Via del Cimitero

Albano: non sopportava la morte della moglie, si uccide davanti al cimitero

Non sopportava la perdita della moglie e ha così deciso di togliersi la vita davanti al luogo dove ogni giorno le portava dei fiori. Così un uomo di 65 anni si è tolto la vita dandosi fuoco nella sua auto

Non riusciva a superare la morte della moglie avvenuta un anno fa ed era caduto in una forte depressione: ogni giorno si recava al cimitero per portare un saluto sulla tomba della donna.

Il dolore era così forte che ha deciso di togliersi la vita e nella notte tra lunedì e martedì si è dato fuoco dentro la sua automobile. Ieri mattina è stato ritrovato dai carabinieri dentro l'auto ormai carbonizzata.

L'uomo 65 anni era un autista di pullman in pensione e aveva già altre volte tentato il suicidio. Non è stata disposta l'autopsia e il corpo dell'uomo è già stato messo a disposizione dei parenti per i funerali.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: non sopportava la morte della moglie, si uccide davanti al cimitero

RomaToday è in caricamento