CastelliToday

Discarica di Roncigliano: sopralluogo a sorpresa dell'Asl Rmh

I funzionari dell'Asl Rmh e i tecnici dell'Università di Tor Vergata hanno effettuato nella giornata di ieri un sopralluogo a sorpresa nella discarica di Roncigliano per monitorare la qualità dell'aria

I tecnici al lavoro nella discarica di Roncigliano

Nella mattinata di ieri sopralluogo di tre funzionari della Asl Rm-H e quattro tecnici del “Gruppo di Ricerca Sensori” guidati dal Prof. Paolesse, del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche dell’Università di Tor Vergata alla discarica di Roncigliano, un sopralluogo a sorpresa non concordato in precedenza con i proprietari della discarica, la Pontina Ambiente di Manlio Cerroni.

Ricordiamo che la Asl ha attivato nella discarica il cosiddetto nasometro per monitorare la qualità dell'aria dopo l'apertura del VII invaso, pericolosamente vicino alle abitazioni. I tecnici del “Gruppo di Ricerca Sensori” hanno proceduto, prima di tutto, a un’analisi generale del “respiro del vento” (così l’hanno definito) con l’ausilio dell’anemometro, strumento utilizzato per misurare velocità e direzione dell’aria e poi hanno utilizzato il sistema olfattivo artificiale.

“Questo nasometro, nella versione mobile - spiega uno dei tecnici - arriva direttamente dal Kennedy Space Center di Cape-Canaveral. E’ stato utilizzato, difatti, dagli scienziati della Nasa, fino allo scorso aprile, nel corso dell’ultima missione spaziale cui ha preso parte anche l’astronauta italiano Roberto Vittori. I sensori che vedete erano localizzati proprio all’interno dei locali della Stazione Spaziale Internazionale per monitorare la qualità dell’aria respirata degli astronauti: rappresentano, al momento, quanto di meglio esiste nel campo scientifico e tecnologico.”

Al monitoraggio dell'aria della discarica si aggiungerà anche la caratterizzazione geologica e  idrogeologica del sito, nonché alla richiesta d’un nuovo studio epidemiologico dell’area, richiesti dai sindaci di bacino.  "Dati scientifici, questi, siamo certi, che ci permetteranno di rendere ancora più efficace, in sede giudiziaria ed amministrativa, la vertenza contro l’inceneritore dei Castelli Romani e contro il VII invaso", dichiarano dal Comitato No Inc di Albano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento