Giovedì, 24 Giugno 2021
Albano Via Olivella

Albano: tornano a nuova vita le aiule dei giardini all'italiana di Villa Doria

Sono state piantate 2.500 piantine e ripristinati i disegni delle aiuole. Intanto la Onlus Insieme per Albano, critica la scelta dell'amministrazione di non accettare la donazione di 7 querce per la villa comunale

Le nuove aiuole fiorite di Villa Doria

In questi giorni la villa comunale di Albano, Villa Doria, sta riprendendo il suo splendore e le aiuole tornano ad essere quelle tipiche di un giardino all'italiana: negli ultimi giorni infatti sono state piantate circa duemilacinquecento piantine con il ripristino dei disegni originari delle aiuole. Per rendere durevole la nuova piantumazione, proseguono anche i lavori per l’ampliamento dell’impianto di irrigazione con sistema gocciolante, impianto già in parte attivato durante l'estate.

"Villa Doria è una delle aree verdi più belle della nostra città che vogliamo valorizzare - ha dichiarato l’Assessore al Verde Pubblico, Stefano Iadecola-  I lavori di queste settimane sono figli di una programmazione iniziata in estate, che si sta concretizzando in tempi brevi, rispettosa soprattutto degli impegni programmatici fissati in sede di campagna elettorale. Villa Doria oggi è bella e curata. Un vero e proprio biglietto da visita per la città di Albano Laziale".

Il sindaco di Albano Nicola Marini ha messo in evidenza come questo intervento era atteso da tempo: "Ci siamo impegnati di fronte alla cittadinanza per prenderci cura di Villa Doria, che riteniamo essere un patrimonio della nostra città e della nostra comunità. Stiamo mettendo in atto quanto programmato. Fa molto piacere constatare che lo sforzo dell’Amministrazione Comunale stia ricevendo un ampio gradimento da parte della cittadinanza".

Nonostante la manutenzione straordinaria di Villa Doria fosse attesa da tempo, la Onlus InsiemeXAlbano (che si era mobilitata per salvaguardare il grande parco pubblico) si è vista rifiutare la donazione di sette querce per la villa come ha spiegato in un video Luca Nardi, trai promotori del progetto: "Nelle scorse settimane sono state abbattute nella villa 52 alberature a rischio cedimento, a seguito di una perizia tecnica. La Onlus InsiemeXAlbano per garantire la compensazione ambientale aveva proposto la donazione di sette esemplari di quercia per la villa, ma a seguito di una serie di incontri con l'assessorato la richiesta non è stata accolta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: tornano a nuova vita le aiule dei giardini all'italiana di Villa Doria

RomaToday è in caricamento