Albano Piazza Salvatore Fagiolo

Albalonga, raccolta differenziata e PRG: ecco da dove deve ripartire la giunta Marini

Tre giorni di dibattito e di incontro tra dirigenti e militandi del PD di Albano per rilanciare l'azione di partito e di governo e tre punti di riferimento: municipalizzate, raccolta differenziata e prg

Il tavolo della presidenza della conferenza svoltasi alla Palazzina Vespignani

Che ruolo deve avere il Partito Democratico a livello nazionale? Quale la sua organizzazione territoriale? Quali gli obiettini per rilanciare l'azione di governo ad Albano? Sono queste alcune delle domande a cui militanti e dirigenti del Partito Democratico di Albano hanno dato risposte e linee guida nella tre giorni di conferenza programmatica organizzata in un momento in cui la politica albanense necessità di dialogo e di confronto.

Oltre alle tematiche nazionali di ampio respiro in cui si sono toccati i temi dell'appoggio al Governo Monti, il funzionamento delle primarie è la politica locale che ha tenuto banco.

Rafforzare la struttura territoriale del partito rilanciando il ruolo della segreteria, maggiore apertura a iscritti e militanti con incontri tematici e soprattutto tre punti fermi per rilanciare l'azione di governo della giunta guidata dal Sindaco Nicola Marini.

Partendo da una riorganizzazione dell'intera macchina amministrativa dovrà avere un ruolo centrale la soluzione politica della vicenda della municipalizzata Albalonga, attualmente in liquidazione controllata. Sarà fondamentale salvaguardare i servizi ed il personale dipendente rendendoli liberi ed immuni dagli aspetti negativi conseguenti ai problemi gestionali ereditati dalle precedenti gestioni.

La questione ambiente e territorio dovrà legarsi di pari passo per ripendare lo sviluppo locale. Sarà fondamentale per il PD far partire entro il 2012 la raccolta differenziata porta a porta che coinvolgerà in una prima fase di avvio 8mila utenze. Anche il nuovo piano regolatore dovrà vedere la luce dopo lo stop a quello varato dalla precedente amministrazione e si dovrà dare ampio spazio alla bioedilizia in tutte le nuove edificazioni nel territorio comunale, proprio su questo tema il consigliere del PD Marco Guglielmo presenterà in commissione edilizia un documento.

Per quanto riguarda le dinamiche politiche e le nuove alleanze in consiglio comunale Alessio Colini, segretario comunale del PD, è stato chiaro: "Il nostro partito si è sempre fatto garante degli accordi legati al programma del 2010. Dopo due anni abbiamo riscontrato convergenze verso il nostro progetto politico. I Liberali Riformisti, ad esempio, hanno in più occasioni dimostrato apprezzamento e sostegno verso le nostre decisioni. Il contributo dei consiglieri Rovere e Mollica sarebbe letto come un valore aggiunto all’interno della nostra maggioranza".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albalonga, raccolta differenziata e PRG: ecco da dove deve ripartire la giunta Marini

RomaToday è in caricamento