Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Albano Albano Laziale / Via Piani di Monte Savello

Pavona: stop dal Tar al sottopasso di Via Piani di Monte Savello, il Comune farà ricorso

I lavori dovevano partire a inizio di quest'anno. Un ricorso al Tar accolto da parte della ditta perdente la gara di appalto ha bloccato l'iter per la costruzione del sottopasso ferroviario a Pavona

Quella che dovrebbe essere un'opera strategica per la viabilità della frazione di Pavona nel Comune di Albano ancora non riesce a vedere la luce. Il sottopasso ferroviario di Via Piani di Monte Savello, i cui lavori dovevano partire all'inizio di quest'anno, subisce un nuovo stop.

Una recente sentenza del Tar Lazio ha accolto il ricorso della seconda ditta classificata nella gara di appalto. A inficiare l'assegnazione dei lavori sembra essere la mancata sottoscrizione dell'offerta economioca da parte della ditta vincitrice.

"L'Amministrazione comunale di Albano, nella consapevolezza del corretto operato degli uffici comunali - si legge in una nota di stampa-  comunica che presenterà ricorso presso il Consiglio di Stato avverso la sentenza del TAR del Lazio relativa agli atti di aggiudicazione definitiva dell'appalto dei lavori di realizzazione del sottopasso ferroviario in Via dei Piani di Monte Savello. Con l'occasione si precisa che i fondi destinati all'opera sono già stanziati e, pertanto, la realizzazione dell'infrastruttura - di particolare importanza strategica per il territorio - non è posta minimamente a rischio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pavona: stop dal Tar al sottopasso di Via Piani di Monte Savello, il Comune farà ricorso

RomaToday è in caricamento