CastelliToday

Albano: "questione mensa", dai controlli il servizio è regolare

Nel mese di febbraio il Comitato genitori aveva denunciato alcune irregolarità e disservizi. La società erogatrice del servizio precisa che i controlli ufficiali hanno confermato la perfetta qualità del servizio di refezione scolastica

Nel mese di febbraio i genitori del Comitato Mensa delle scuole di Cecchina e Pavona hanno svolto alcune ispezioni nelle mense delle scuole del territorio rilevando alcune irregolarità nel servizio. Sui risultati delle loro ispezioni hanno dato notizia agli organi di stampa e organizzato un'assemblea pubblica sul tema lo scorso 7 marzo.

A seguito delle notizie diffuse, la società erogatrice del servizio ha inteso chiarire che i successivi controlli effettuati dalle autorità competenti (NAS e ASL), predisposte alla verifica e al controllo sulla qualità dei cibi e sul rispetto delle condizioni igieniche, hanno dato esito negativo, certificando l'assoluta qualità del servizio di refezione scolastica. 

Da parte sua l'assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Albano ha comunicato che svolge regolarmente i propri controlli con il supporto della Commissione Mensa: "Voglio rassicurare i genitori sulla bontà e la qualità del cibo. Nei vari controlli che ho effettuato il cibo è sempre stato buono, così come i locali e le attrezzature sempre puliti", ha specificato l'assessore Zeppieri all'indomani delle denunce dei genitori.

Per i genitori che volessero valutare di persona il servizio di refezione scolastica delle scuole del Comune di Albano possono contattare l'assessorato alla Pubblica istruzione e poter definire quando andare a visitare il refettorio e assaggiare il cibo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento