CastelliToday

Al via i lavori del parcheggio multipiano tra Albano e Castel Gandolfo

Di concerto con l'amministrazione comunale di Albano sono iniziati i lavori per la realizzazione del parcheggio multipiano di Via delle Gallerie di Sotto. A inaugurare il cantiere l'assessore provinciale Amalia Colaceci

L'assessore ai trasporti della provincia di Roma Amalia Colaceci ha inaugurato nella giornata di ieri il cantiere per la realizzazione del  parcheggio multipiano di Via Gallerie di Sotto tra i comuni di Albano e di Castel Gandolfo.

La struttura, finanziata dalla Provincia di Roma con un importo di 1.680.160 euro, prevede la realizzazione di un parcheggio multipiano seminterrato che ospiterà circa 180 posti auto. La durata dei lavori è stimata in circa 300 giorni. Dall’inizio dei lavori si renderà necessaria l’istituzione di un senso unico percorribile da Castel Gandolfo verso Albano Laziale, mentre vi sarà un divieto di accesso per chi da Albano transita verso Castel Gandolfo. Per i mezzi pubblici la Cotral sta predisponendo delle variazioni al percorso che verranno tempestivamente comunicate all’utenza.

"Con questa opera – ha dichiarato Amalia Colaceci – diamo una risposta molto importante alle esigenze dei cittadini di quest’area dei Castelli Romani. Il parcheggio, infatti, sarà soprattutto a servizio dei pendolari, che potranno lasciare la loro auto in tranquillità per poi avvalersi del trasporto pubblico, ma anche dei numerosi pazienti che si recano quotidianamente presso le strutture sanitarie. Continuare a realizzare nuovi parcheggi di scambio per noi significa soprattutto favorire l’uso del trasporto pubblico traducendo in fatti concreti la grande attenzione della Giunta Zingaretti per la mobilità sostenibile. Voglio ringraziare i sindaci di Castel Gandolfo ed Albano, nonché la società Cotral, per il lavoro svolto nell’individuare insieme le soluzioni da adottare per la nuova viabilità".

Intanto il comune di Albano ha reso di nuovo gratuiti i parcheggi vicino all'ospedale Regina Apostolorum. "Abbiamo pensato fosse corretto – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, nonché vicesindaco, Maurizio Sementilli – andare incontro alle esigenze degli utenti che si recano in ospedale. Per questo, ci siamo incontrati con la società Albalonga per poter mettere in opera questo progetto e garantire l’utilizzo gratuito della sosta sull’intero tratto che costeggia il Regina Apostolorum".

Contestualmente, il Comune si è anche preso l’onere di continuare a gestire il parcheggio vicino alla stazione ferroviaria di Albano, garantendo ai cittadini la non entrata in vigore degli abbonamenti previsti dalle Ferrovie di Stato (maggiormente onerosi) a pari di un pagamento giornaliero di 2 euro (0,50 all’ora) per le prime quattro ore e per il restante, ad uso gratuito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento