Albano Piazza Costituente

Albano: Paolo Simonini e la sua "Croce della Monnezza" sotto il palazzo comunale

Nella giornata di Pasqua Paolo Simonini, l'attivista del Coordinamento Rifiuti Zero nel Lazio, da giorni in sciopero della fame, ha portato la sua "Croce della Monnezza" simbolicamente sotto il Comune di Albano

Paolo Simonini sulla "Croce della Monnezza"

Paolo Simonini è un attivista del Coordinamento rifiuti zero per il Lazio e sta portando avanti uno sciopero della fame che durerà fino al prossimo 12 aprile quando il Ministro Clini chiuderà gli incontri istituzionali per trovare una soluzione fattibile alla questione rifiuti di Roma.

Lo stesso Paolo è da giorni sotto il Ministero dell'Ambiente con la sua simbolica "croce della Monnezza", un simbolo per il Coordinamento "di tutti quei cittadini che da tempo si ritrovano crocifissi dalla vertenza rifiuti del Lazio e che chiedono al Ministro di attuare la strategia rifiuti zero, unico percorso possibile e alternativo all'utilizzo di discariche ed inceneritori''.

Durante la settimana santa la Croce si è spostata nei siti scelti come possibili sedi di inceneritori e discariche e proprio nella giornata di Pasqua Paolo Simonini insieme ai componenti del Comitato No Inc "si è crocifisso" sotto il palazzo comunale di Albano, il comune noto per essere la sede della costruzione di un impianto di termovalorizzazione.

Mentre il Coordinamento rifiuti zero per il Lazio chiede un incontro con il Ministro Clini, che intende parlare solo con le istituzioni, i Castelli Romani si preparano alla manifestazione di sabato 14 aprile dove i cittadini scenderanno nuovamente in piazza per dire che l'inceneritore non lo vogliono, ma che per risolvere "l'emergenza rifiuti" bisogna puntare tutto sul riciclo e la raccolta differenziata.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: Paolo Simonini e la sua "Croce della Monnezza" sotto il palazzo comunale

RomaToday è in caricamento