Venerdì, 25 Giugno 2021
Albano Viale Risorgimento

Albano: inaugurata al Museo Civico la mostra KeraKosmi

E' stata inaugurata ieri alla presenza delle autorità la mostra di Tiziana Properzi con opere d'arte in porcellana. Esposta anche la Madonna di Czestochova che fu donata a Papa Giovanni Paolo II

L'artista Tiziana Properzi con la Madonna di Czestochova

In un ideale gemellaggio trai comuni dei Castelli Romani che fanno rete per promuovere gli eventi culturali, la mostra KeraKosmi dell'artista Tiziana Properzi, esposta lo scorso anno a Monte Compatri presso la pinacoteca del Convento di San Silvestro, è stata inaugurata ieri al Museo Civico di Albano dove sarà visitabile fino al prossimo 3 maggio.

Alla presenza del Presidente del Consiglio Comunale di Albano, Massimiliano Borelli, del sindaco di Monte Compatri Marco de Carolis e del Professor Ugo Onorati che ha curato l'introduzione critica alla mostra, è stato tagliato il nastro dell'esposizione che racchiude i lavori di venti anni di carriera dell'artista di Castel Gandolfo.

Tiziana Properzi è specializzata nella realizzazione di opere su porcellana che come spiegato dal Professor Onorati "da pregevole oggetto di artigianato, diventa opera d'arte ogni qual volta un artista aggiunge sentimento e ispirazione alla tecnica". Nelle opere di Tiziana con una pregiata tecnica di realizzazione riesce a spaziare nella rappresentazione di diversi temi: da quelli sacri, ai paesaggi, ai temi storici, agli stemmi araldici.

Opera di punta della mostra è la riproduzione della Madonna di Czestochova, realizzata per il venticinquesimo anno di Pontificato di Papa Giovanni Paolo II e conservata nella sala Nobile del Palazzo Apostolico Vaticano di Castel Gandolfo, diventata immagine sacra e su cui il Pontefice ha pregato fino alle sue ultime ore di vita.

Tiziana Properzi ha annunciato che ben presto dirigerà una scuola d'arte in Camerun grazie a un progetto approvato dal Governo dove verrà trasmessa l'arte di lavorazione della porcellana. Proprio in rappresentanza dello stato africano era presente in sala il Ministro plenipotenziario dell'ambasciata del Camerun presso lo Stato Italiano e un rappresentante dell'Ambasciata del Congo.

L'artista ha voluto ringraziare per l'organizzazione dell'evento, oltre alle istituzioni e al Museo Civico di Albano, anche Elias Marson curatore della mostra, Gianni Contini responsabile fotografia e luci, Patrizio Lubrani fotografo ufficiale e  i tre responsabili di sala Cristiano Schirò, Riccardo Ragno e Stefano Silvestri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano: inaugurata al Museo Civico la mostra KeraKosmi

RomaToday è in caricamento