Albano Corso Costituente

Albano, Mattei d'accordo con Silvestroni: "Sì a un consiglio straordinario sul bilancio"

Marco Mattei, di nuovo attivo nella politica locale, concorda con il collega Silvestroni che ha chiesto alcuni giorni fa la convocazione di un consiglio comunale straordinario per modificare il bilancio di Albano

L'assessore regionale all'ambiente Marco Mattei

L'approvazione del bilancio comunale di Albano avvenuta a fine agosto in un consiglio comunale fiume agita il dibattito politico locale. La seduta del consiglio comunale era stata alquanto movimentata e caraterizzata dalle azioni del consigliere della Fenice Bibi Cassabgi che nel primo giorno dei lavori aveva ripetutamente rallentato  lo svolgimento dei lavori dell’aula, arrivando a essere espulso dal consiglio secondo quanto previsto dal regolamento assembleare e il giorno successivo ha tentato di occupare l’aula consigliare per protestare contro la sua espulsione con tanto di intervento delle forze dell’ordine. Nonostante tutto i lavori sono proseguiti e dopo un dibattito serrato il bilancio preventivo è stato approvato con 19 voti favorevoli.

L'opposizione di centro-destra si è mostrata subito contraria al bilancio predisposto dalla giunta Marini e alcuni giorni fa il consigliere comunale Marco Silvestroni, che di Nicola Marini era stato l'avversario elettorale, aveva chiesto la convocazione di un nuovo consiglio comunale per modificare il bilancio specie in riferimento ai fondi destinati alle società municipalizzate da tempo in deficit: “I circa 4 milioni di euro in più – ha detto Silvestroni - che incasserà il comune vessando i cittadini con l'Imu prima casa al 4,9 e al 10,6 per la seconda, l'aumento della tassa rifiuti, dovevano servire a risanare i danni che hanno provocato in due anni, alle società comunali, così non è stato! Chiediamo subito un consiglio comunale per modificare il bilancio comunale e tutelare lavoratori e servizi”.

Alla richiesta di Marco Silvestroni si è unito l'assessore regionale Marco Mattei, da alcune settimane ritornato ad occuparsi della politica albanense con il rientro in consiglio comunale: "Voglio fare un plauso all'iniziativa di Marco Silvestroni. Chiedere di rivedere l'utilizzo che l'amministrazione Marini farà del tesoretto sottratto alle tasche delle famiglie di Albano è una iniziativa giusta. Temo, però, che la giunta di Albano Laziale rimarrà sorda a questa richiesta, come del resto è già accaduto nei tre giorni di Consiglio Comunale di fine agosto sul Bilancio”.

“Purtroppo – sottolinea l’ex primo cittadino - come Silvestroni avrà avuto modo di constatare al suo rientro leggendo i verbali, quel Consiglio Comunale e i nostri sforzi non sono stati sufficienti a far recedere la maggioranza dal suo perverso disegno. In ogni caso  sottoscrivo la richiesta di convocazione di un nuovo consiglio sul Bilancio promossa dal consigliere Silvestroni, anche perché sarebbe la prima volta che ci troveremmo a discutere due volte su questo stesso argomento. Un  argomento che ad agosto ha segnato una delle pagine più nere per i cittadini di Albano e che si chiama  Bilancio 2012 della giunta Marini”.

 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albano, Mattei d'accordo con Silvestroni: "Sì a un consiglio straordinario sul bilancio"

RomaToday è in caricamento