Mercoledì, 16 Giugno 2021
Albano Piazza Costituente

"Se non ora quando": le donne di Albano sono uscite dal silenzio

Venerdì pomeriggio prima uscita di piazza per le donne del Comitato "Se non ora quando": palloncini rosa, striscioni, dolci e tante testimonianze di donne che vogliono uscire dal silenzio come recitava lo slogan della giornata

Le donne di Albano sono uscite dal silenzio: così recitava lo slogan della prima iniziativa di piazza del comitato "Se non ora quando" dei Castelli Romani che si è dato appuntamento davanti Palazzo Savelli nel pomeriggio di venerdì scorso.

Striscioni, palloncini colorati, dolci e tante testimonianze di donne che hanno voluto portare la loro voce in piazza sul loro essere donna in famiglia, nel lavoro e in politica.

Fiorella Carollo, scrittrice e appassionata di cinema, ci ha illustrato la genesi del comitato "Se non ora quando": "Il comitato ha sessanta giorni di vita, si è mosso bene con qualche difficoltà perché ha dovuto confrontarsi con alcuni esponenti femminile dei partiti che hanno aderito al comitato. Siamo andati spedite verso la fase di costruzione di questa manifestazione con molta energia e anche se oggi il freddo è tanto è riuscita bene, aver scelto una data in concomitanza con tante altre manifestrazioni nazionali e internazionali ha intercettato un momento in cui la società civile vuole dire la sua. Noi ci uniamo a questo coro di festa di società che sta protestando".

Anche Teresa Costantini, insegnante, ha deciso di impegnarsi nel comitato di "Se Non ora quando": "Non ho mai avuto esperienze politiche è la prima volta che decido di impegnarmi. Sono una cittadina di Albano da adozione, ma dopo venti anni è una città che sento mia e mi sono avvicinata al movimento di Se non Ora quando mossa dal fatto che pur avendo un'amministrazione comunale che dovrebbe essere amica delle donne, non si è dato molto spazio al mondo femminile".

Le attività del comitato sono tutte in divenire e questo primo incontro di piazza seguiranno altri appuntamenti e iniziative che toccheranno anche aspetti culturali e di dibattito ampio sul ruolo della donna, magari anche con il supporto di personalità di livello nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se non ora quando": le donne di Albano sono uscite dal silenzio

RomaToday è in caricamento