Sabato, 19 Giugno 2021
Albano

Inceneritore: Il PD di Albano scrive una lettera aperta a Bersani

Il PD di Albano ha indirizzato una lettera ai suoi referenti sovracomunali tra cui il segretario nazionale Bersani per chiedere al partito di prendere una posizione seria sulla questione dell'inceneritore

Il manifesto del PD albano

Una lettera indirizzata al segretario Nazionale Pierluigi Bersani e ai corrispettivi regionali e provinciali, Gasbarra e Leodori, per chiedere una posizione netta del Partito Democratico sugli inceneritori e la tutela dell'ambiente: è l'azione politica del Partito Democratico di Albano Laziale che chiede ai rispettivi organi sovracomunali di prendere una posizione certa sullo scottante tema della costruzione dell'impianto di Roncigliano.

Il Pd si dice totalmente contrario "nei modi e termini di gestione politica territoriale del problema rifiuti nel Lazio ed esprime forti perplessità nel merito della sentenza stessa". La disapprovazione del Pd albanense parte già da quanto predisposto dalla precedente giunta guidata proprio dal PD con Piero Marrazzo per cui è stato sempre chiesto un confronto mai arrivato: "Durante la battaglia che è stata tutta a tutela e difesa del territorio il Partito locale ha dato dimostrazione ed espresso in tutti i modi l'esigenza di ricercare il giusto confronto affinché si approfondissero tutti gli aspetti di questa scelta scellerata partendo dal piano ritiuti della giunta Marrazzo".

Secondo i dirigenti locali del PD non si è mai avuto la volontà a livello sovracomunale di aprire un tavolo serio di confronto che affrontasse la tematica del ciclo dei rifiuti e che potesse trovare alternative serie a discariche e inceneritori. Inoltre il comportamento avuto da alcuni esponenti del PD sulla questione dell'inceneritore di Albano è del tutto censurabile: "riteniamo di cattivo gusto oltre che sinonimo di mancanza di rispetto che il capogruppo regionale  Montino e il capogruppo in Consiglio Comunale di Roma Marroni, esprimano pubblicamente felicitazioni circa gli esiti della sentenza. ll tutto senza neanche minimamente preoccuparsi delle ricadute sui territori e oltretutto non rappresentando la posizione ufficiale del PD".

I dirigenti del PD di Albano chiedono l'apertura di un tavolo di confronto territoriale provinciale per trovare serie alternative alla gestione dei rifiuti, il problema dell'inceneritore di Albano non è solo di un paese, ma di un territorio e si deve colmare quella mancanza di non aver aperto un tavolo di confronto in principio.

SCARICA LA LETTERA DEL PD DI ALBANO SULL'INCENERITORE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inceneritore: Il PD di Albano scrive una lettera aperta a Bersani

RomaToday è in caricamento